− 3 = one

“Bro, I’m just back from my haviest fucking acid trip in the universe […]”, così recita l’intro vocale del secondo album di Ansome in uscita a novembre su Perc Trax, tre anni dopo Stowaway.

Non si sa da dove tragga ispirazione Kieran Whitefield, meglio noto come Ansome, se dalle onde che si infrangono contro le high cliff o dai forti venti e pioggia battente che caratterizzano la sua Cornovaglia.

La cosa certa è che, dopo tre anni dal suo primo album ‘Stowaway‘ per l’etichetta Perc Trax, eccolo che torna con le idee più nitide ed ancora più concentrato che mai.

Anche se l’aggettivo nitido non proprio si addice allo stile di Ansome, che come un vero e proprio lupo di mare naviga, esperto, quell’oceano di saturazione, caos apparente, rumore distorto di sottofondo, che lo distingue dagli altri artisti.

“Questi suoni grezzi e distorti sono la mia musica… Ah.”

Questo potevamo leggere in una nostra intervista di qualche tempo fa proprio a Kieran.

Ansome

“Hounds Of The Harbour”, il nome dell’ultimo progetto in uscita a novembre sulla label dell’amico e compagno di avventure Perc, invece, delinea l’attuale suono di Ansome. Rispetto al passato, in alcune tracce, come in “Last Bottle” e nella title-track, si nota un certo cambiamento a livello melodico mai visto prima nella sua musica.

Comunque la pista da ballo non viene dimenticata, anzi, “Hell For Leather” e “Smuggler’s Den” colpiscono duramente come il martello che usava a mo’ di mutande per il visual di “British Steel” (EP uscito nel 2017 sempre sull’etichetta di Perc, un concentrato di techno pura. Clicca QUI per vedere foto + articolo).

Inoltre, si può dire che quest’ultimo album estende la ricerca sonora di quello di debutto, rendendo  il suono contemporaneamente più profondo e più duro. Come se spazi cavernosi e strette scanalature si fondessero con trame affilate come coltelli.

Non ci resta, quindi, che attendere impazienti e pieni di curiosità ‘Hounds Of The Harbour’.

Uscita prevista su Perc Trax l’8 novembre (vinile) e il 15 novembre (digitale) 2019.

Tracklist: 2 x 12″ vinyl

A1) Heaviest Fucking Acid Trip In The Universe

A2) Pedal To The Metal

A3) Copper

B1) Hunger

B2) Smuggler’s Den

C1) Melting Point

C2) Hell For Leather

D1) The Smell Of Rabble

D2) Manifesto

Tracklist: CD / Download / Streaming

1) Heaviest Fucking Acid Trip In The Universe

2) Pedal To The Metal

3) Copper

4) Hunger

5) Smuggler’s Den

6) Hounds of The Harbour

7) Melting Point

8) Chocka Block

9) Last Bottle

10) Hell For Leather

11) The Smell Of Rabble

12) Manifesto