74 − seventy one =

I New Order hanno annunciato un nuovo evento musicale che si terrà il 10 Settembre 2021 all’Heaton Park di Manchester.

I New Order sono un gruppo musicale britannico formatosi negli anni ’80, in seguito allo scioglimento dei Joy Division. Il loro stile dance, combinato con il rock alternativo ed il punk ha rivoluzionato e sconvolto i canoni della musica di allora ed ha portato con sé una gran ventata di nuova energia.

Seguiti e prodotti spesso dalla Factory Records, i New Order hanno dato vita ad un movimento musicale decisamente diverso da quello precedente targato Joy Division.

Lo shock della morte di un membro della precedente band (il cantante Ian Curtis si impiccò alla vigilia della partenza del loro primo tour Americano) ha portato i suoi compagni di viaggio a doversi distaccare (ma non da subito come leggeremo in seguito) emotivamente e mentalmente da quell’atmosfera dark e new wave per abbracciare un sound più allegro, elettronico e pop.

Peter Hook, bassista, Bernard Sumner, chitarrista, e il batterista Steve Morris decidono di ripartire quasi da zero dopo la scomparsa del loro compagno di viaggio, cercano una nuova voce ma decidono di assegnare le parti vocali a Sumner, che però non ha la presenza di Curtis e ha in più problemi a suonare e cantare contemporaneamente.

Il gruppo prende una forma definitiva solo dopo vari concerti condotti col nome “New Division” e con l’ingresso della fidanzata di Morris, Gillian Gilbert, che avrà un ruolo decisivo nello spostare la direzione del gruppo verso il synth-pop.

Il loro primo album “Movement” (Novembre 1981), prodotto da Martin Hannett, loro storico collaboratore, nonostante tutto riprende le bozze del loro precedente cantante Ian Curtis e rimane ancora molto legato allo stile dark e melanconico che li caratterizzava.

Questi lavori verranno criticati, in quanto brutte copie dei loro precedenti lavori, e rinnegati dal quartetto negli anni successivi: i brani contenuti in questo disco non verranno mai, infatti, suonati dal vivo.

Il cambio di prospettive arriverà finalmente attraverso i successivi singoli, “Everything’s Gone GreenTemptation e soprattutto Blue Monday(1983).

“Blue Monday”, è il vinile in 12 pollici più venduto della storia ( oltre 3 milioni di copie). Sintetizzatori, batterie elettroniche, istinto no future (punk), approccio rock. Pulsioni elettroniche dotate di una forza melodica che finirà per renderla uno dei modelli principali di scrittura pop per tutti gli anni ottanta.

I New Order però non si fermano qui e registrano tra Ibiza e Manchester “Technique” (febbraio 1989), un documento musicale vissuto e raccontato tra eccessi, droghe e litigi. Il disco è caratterizzato da un suono aggressivo, impulsivo sia ritmicamente che melodicamente parlando e rappresenterà un grande passo in avanti per la band.

Nel 1990 la band registra addirittura il brano “World in Motion” utilizzato come canzone ufficiale della nazionale di calcio inglese in vista dei mondiali in Italia.

Dal 1993 al 1998 il gruppo è rimasto inattivo per poi riunirsi dopo la morte del manager Rob Gretton. Nel 2001 nella prima reunion si aggiunge alla band Phil Cunningham e dieci anni dopo il bassista Tom Chapman che prende il post di Peter Hook (il quale afferma che senza Hook i New Order sono come i Queen senza Freddie Mercury).

Insomma, una storia travagliata unita ad atmosfere elettroniche alla Brian Eno, ribellione rock ed energia pop sembrano rappresentare le principali caratteristiche del synth pop dei New Order.

Una notizia molto importante, dunque, quella del nuovo evento che vedrà esibirsi il gruppo britannico nel più grande parco d’Inghilterra, nonché uno dei parchi più grandi d’Europa, che copre un’area di oltre 600 acri.

Tutti noi necessitiamo di musica live e di nuove vibrazioni sonore, sperando che questa pandemia possa presto terminare per permettere alla musica di seguire il proprio corso naturale: emozionarci dal vivo.