− 4 = two

La serie The Director’s Cut firmata da Jeff Mills giunge al terzo episodio.

Uscirà infatti venerdì 14 giugno la nuova release della retrospettiva in vinile in sei EP e un doppio cd, prodotta e realizzata da Jeff Mills “The Wizard”, per celebrare il ruolo essenziale nella scena techno della sua label, la Axis Records.

L’etichetta contraddistinta dal celebre logo radiale stilizzato, fondata nel 1991 a New York e che ha stabilito il suo headquarter prima a Chicago e, più di recente, a Miami, ha pubblicato centinaia di release in quasi 20 anni di attività, al punto tale da rappresentare tuttora un riferimento per le evoluzioni della scena techno di matrice Detroit; un ruolo centrale testimoniato da collaboratori e protagonisti della label, quale, ad esempio, Ben Sims.

Per accompagnare l’uscita dei primi due episiodi di questo ambizioso progetto di recupero e ristampa in versione audiofila dei classici della Axis,accompagnati da alcune versioni inedite , il DJ e producer di Detroit, che pochi giorni ha annunciato la rinascita della Purpose Maker a dieci anni di distanza dell’ultima release, ha realizzato dei veri e propri trailer di lancio dove rafforza la sua immagine iconica di music maker.

Quando mi guardo indietro ripensando ai traguardi raggiunti con Axis sono davvero molto orgoglioso del livello di osmosi acquisita tra chi realizza e chi ascolta la nostra musica” ha dichiarato Jeff Mills a proposito di questo nuovo progetto ribadendo che “la reissue series The Director’s Cut non vuole essere un punto d’arrivo bensì un rappresentare una rara opportunità per migliorare ciò che è stato fatto sinora, in modo tale che la relazione si rafforzi a lungo termine“.

Dopo il Chapter 1 uscito a febbraio scorso ed il follow-up del secondo episodio pubblicato ad aprile, è la volta del terzo capitolo della serie Director’s Cut.

L’attesa release che sarà disponibile da venerdi 14 giugno conterrà una traccia inedita a proposito della quale Mills ha dichiarato “Flying Machine è un brano ispirato all’arte contemporanea; qualche anno fa ho realizzato un progetto d’arte contemporanea per il Centre Pompidou (Parigi) sui 100 anni del Manifesto del Futurismo in Italia; mi hanno chiesto di creare un installazione utilizzando immagini d’archivio, suoni e luci e, durante il processo di realizzazione, ho avuto l’opportunità di visionare un numero significativo di film dell’epoca una parte dei quali riguardava il volo, il grande interesse per i viaggi aerei e di come le persone fossero affascinate dalla velocità e dall’aerodinamica; per questo motivo ho pensato che di realizzare una traccia dedicata alle flying machines e al desiderio collettivo di poter volare come gli uccelli“.

 

Jeff Mills DC

Axis Director’s Cut Re-Issue Series
Chapter 3

Tracklist

A1. “Comdex” (Unreleased) 2010 from “The Occurrence” CD (different version)
A2. “UFO” 2001 from 4Art/UFO (AX024)
A3. Jeff Mills commentary – Flying Machine
B1. “A-set” (Unreleased) 2016 Created for contemporary dance project
B2. “Flying Machines” 2012 from SEQUENCE CD (AXCD200)