eight + = 10

“KODAMA (Ichi-wa)”, un EP che riunisce i principali volti dell’elettronica giapponese.

Il produttore italiano Stefano Lotti, che risiede in pianta stabile in Giappone, nel 2020 compie il suo 18°anno di attività. Per l’occasione ha deciso di promuovere un’EP intitolato “Kodama (Ichi-wa)”. La compilation è prodotta e distribuita da Equilibrium Lab, etichetta fondata dallo stesso Stefano Lotti.

Un lavoro discografico che rappresenta il raggiungimento di un’importante obiettivo. Cinque tracce realizzate in collaborazione con  cinque pionieri dell’elettronica giapponese.

Questa release rappresenta solo l’inizio di una serie. Infatti “ichi-wa” tradotto dal giapponese, significa proprio “prima storia”.

Un racconto lunghissimo che grazie a questa collaborazione, riesce a raccontar un pezzo di storia di più generi musicali.

Ad una collaborazione artistica tanto interessante, si mescola anche un tocco di esoterismo e spiritualità. La parola “kodama” infatti, in Giappone viene associata alle voci degli spiriti o al suono che riecheggia tra le valli.

Per l’uscita di “Kodama (Ichi-wa)” è curato ogni minimo dettaglio e solo per i nostri lettori sarà possibile ascoltarne un estratto in premiere.

Kodama (Ichi-wa)

  1. Ichi-On _Stefano Lotti & Ko Kimura
  2. Ni-On_Stefano Lotti & Takuya Yamashita
  3. San-On_Stefano Lotti & DJ Wada
  4. Yon-On_Stefano Lotti & Ken Ishii
  5. Go-On_Stefano Lotti & Anri

“Un lavoro discografico suberbo”

Il lavoro discografico è una vera e propria perla della musica elettronica giapponese. Cinque tracce pronte a coinvolgere l’ascoltatore, attraverso un sound pulito e ricercato.

Il primo brano che apre l’EP è intitolato “Ichi On”ed è realizzato in collaborazione con Ko Kimura. Kimura rappresenta un pilastro storico dell’house music giapponese e nella prima traccia dell’EP, possiamo ascoltare il tocco unico di chi ha alle spalle tantissima esperienza.

“Ichi On” è un traccia dal sound conturbante che accompagna l’ascoltatore ad esplorare una dimensione quasi parallela.

La seconda traccia a cura di Stefano Lotti e Takuya Yamashita, talentuosissimo esponente della deep-house giapponese e porta il titolo di “Ni-On”. Anche in questa occasione, possiamo ascoltare un prodotto di alta qualità che crea un’atmosfera da poter definire sognante.

Il viaggio attraverso l’elettronica italo-giapponese prosegue con l’ascolto di “San-On”. Il brano nato dalla collaborazione con il produttore DJ Wada è caratterizzato da un mood ipnotico contaminato da suoni un po’ più acidi.

Dall’ascolto di “San-On”, traspare tutta l’esperienza maturata da Dj Wada. Artista veterano che ha mosso i primi passi nel settore ben 40 anni fa.

E per riuscire a comprendere realmente l’essenza di questa traccia, si consiglia di chiudere gli occhi e iniziare a viaggiare. Scommettiamo che con un po’ di immaginazione riuscireste a materializzarvi anche voi dall’altra parte del mondo.

Il quarto brano promosso è lo stesso che ascolterete in anteprima attraverso il nostro canale SoundCloud e naturalmente nel player posto in basso.

“Yon-On” è una traccia completa dalle ritmiche leggermente più audaci. Con il suo sound elegante e ricercato, questo brano rappresenta il perfetto incontro tra oriente ed occidente.

Ad affiancare il produttore italiano nella realizzazione di questa traccia Ken Ishii, leggenda della scena elettronica contemporanea, in attività dal 1993.

Mentre l’ultima traccia dell’EP è intitolata “Go-On”. Anche per questa traccia il ritmo è leggermente più incalzante. Il brano è a cura di Stefano Lotti e Anri. Produttrice giapponese che da tempo si è lasciata persuadere dalla techno europea, trasferendosi a Berlino.

Adesso, non ci resta che attendere il prossimo 16 marzo. Data in cui “Kodama (Ichi-wa)” sarà disponibile sul canale bandcamp di Equilibrium Lab.

Se siete attratti dal panorama artistico giapponese, vi invitiamo a dare un’occhiata anche a questo nostro articolo.