seventy eight − = seventy seven

Lost Music Festival torna il prossimo weekend per la sua seconda edizione unendo arte e ricerca musicale, nella splendida cornice del Labirinto della Masone di Fontanellato a Parma.

Lost Musical Festival torna questo weekend a Fontanellato, in provincia di Parma. La meravigliosa location del Labirinto della Masone, progettato da Franco Maria Ricci in collaborazione con l’architetto neourbanista Pier Carlo Bontempi, torna ad ospitare musica dal respiro internazionale.

Saranno presenti 37 artisti, provenienti da undici paesi del Mondo. Ai piedi della maestosa Piramide, che domina il centro del labirinto più grande al mondo, ricerca e sperimentazione saranno le due parole chiave dell’evento. LOST, infatti, vuole costruire nuove connessioni e modi di intendere e comunicare la musica elettronica.

Una piattaforma di sperimentazione che focalizza la sua attenzione sulla creatività contemporanea e sulle forme di interazione tra arte ed espressione contemporanea. Dentro il labirinto, che assume una forte valenza simbolica, lo spettatore dovrà sentirsi perso e disorientato per poter godere appieno della dimensione d’ascolto che lo attende.

Saranno per la prima volta sfruttate più aree all’interno del Labirinto.

Il Main Stage manterrà la sua posizione nella coorte principale al centro del dedalo e all’ombra della Piramide, ospitando i live, mentre il nuovo Bambù Stage verrà collocato nella coorte ai piedi della collezione d’arte. Sarà progettato da Studio Anelo 1997 in collaborazione con Martini, realizzato in tubi scatolari e lamiere di ferro ossidate artificialmente. Nel Bamboo Stage si concentreranno i dj set.

Il Lost Garden, interno al dedalo e circondato da enormi piante di bambù, sarà l’area chill out e vedrà la presenza fissa di Radio Raheem. La radio e piattaforma artistica milanese si conferma nuovamente come un partner importante per il LOST.

Ad affiancare la programmazione musicale numerose attività collaterali. Tra queste il soundwalk curato da Enrico Malatesta e Glauco Salvo di MU, che condurranno i visitatori den,tro un tour di due ore all’interno dell’Oasi, le visite gratuite alla Collezione d’Arte, comprese la mostra “DALL’ALTO.Aeropittura futurista” e l’installazione sonora Drummophone, prodotta da Riccardo La Foresta.

Domenica 19 giugno sarà infine presentata all’interno del Labirinto Drone Divinorum, installazione sonora site-specific realizzata da Edoardo Caimi (in arte Tybet), con l’aggiunta di una componente performativa in cui l’artista utilizzerà strumenti DIY e feedback di chitarra.

Vi lasciamo la timetable del festival e vi ricordiamo che gli abbonamenti son andati sold out, ma son ancora disponibili qui i ticket giornalieri.

 

VENERDÌ 17 GIUGNO

 

Lost Garden                 18.00 Leo Ferretti (IT) dj set

19.00 BF (Høt Collective) (IT) dj set

20.30 Michael Mills (IT) live

Piramide Stage 21.30 Desire Marea (ZA) live debut

22.30 Smerz (NO) live

23.30 Eartheater feat. LEYA (US) live – Italian preview

Bamboo Stage 00.30 Spiritual Sauna: Virginia W & Vittoria Totale (IT) dj set

01.30 Juliana Huxtable (US) dj set

02.30 Nene H (TR) dj set

03.30 Spiritual Sauna: Rapala700 (IT) dj set

 

 

SABATO 18 GIUGNO

 

Lost Garden                 11.00 w/ Radio Raheem – Tragedy Thompson (IT) dj set

13.00 GATE (Høt Collective (IT) dj set

14.00 w/ Radio Rheem – Eternal Entropy (IT) dj set

16.00 w/ Radio Rheem – Val Grande (IT) dj set

18.00 Otis (BE) dj set

19.30 TSVI (IT) dj set

Museo                          16.00-19.00 Riccardo La Foresta (IT) Drummophone [sound installation]

Oasi                             16:00 MU (IT) Soundwalk e Sound Intervention [performance]

Bamboo Stage 20.30 John Glacier (UK) live

Piramide Stage 21.30 Marina Herlop (ES) live A/V – world première

22.30 Oklou (FR) live – Italian debut

23.30 Caterina Barbieri (IT) live

Lost Garden                 01.15 Felpa (IT) live

Bamboo Stage  00.40 object blue (JP/UK) dj set

01.40 Lee Gamble (UK) dj set

03.00 Gabber Eleganza (IT) dj set

 

 

DOMENICA 19 GIUGNO

 

Lost Garden                 11.00 w/ Radio Raheem – Somne (IT) dj set

12.40 w/ Radio Raheem – Sister Effect (IT) dj set

14.20 w/ Radio Raheem – Luce Clandestina (IT) dj set

Labirinto                      16.00 Aeery (IT) djset

Museo                          16.00-19.00 Riccardo La Foresta (IT) Drummophone [sound installation]

Labirinto                      18.30 Tybet (IT) Drone Divinorum [sound installation]

Lost Garden                 18.30 Piezo (IT) dj set

20.00 Advanced Audio Research (IT) live

21.00 Heith (IT) live

22.00 Lutto Lento (PL) live

Bamboo Stage  23.00 Tamburi Neri (IT) dj set