sixty eight − sixty four =

L’artista statunitense Eric Estornel, meglio conosciuto come Maceo Plex, tornerà a breve a pubblicare sotto lo pseudonimo di Maetrik, in disuso da circa cinque anni.

Estornel, Maetrik, Mariel Ito, Plaex. Questi sono solo alcuni degli alias usati negli anni dal dj e producer conosciuto dalla grande maggioranza del pubblico come Maceo Plex. Alcuni hanno avuto vita breve, alcuni brevissima. Uno in particolare, però, è stato più significativo di altri, ed è proprio quello che sta per essere rispolverato.

Maetrik, infatti, è un nome sotto il quale Maceo Plex ha pubblicato decine di EP e due album su etichette quali Cocoon, Treibstoff, Stil Vor Talent e, chiaramente, Ellum. L’ultimo lavoro di Maetrik in ordine di tempo, targato proprio Ellum, è stato “Unleash The Beast“, EP del 2012.

Dopo cinque anni di attesa, uscirà il prossimo 29 settembre un due-tracce firmato da Maetrik e intitolato “Return“. Il disco, che sarà disponibile in formato digitale e in vinile, inaugurerà la Clash Lion Records, etichetta di base a Barcellona fondata da Shall Ocin, TERR e Daniel Watts.

In passato questo pseudonimo è servito a Estornel per pubblicare del materiale leggermente più di nicchia, caratterizzato da una Techno più concettuale, essenziale e distorta. La prima traccia di “Return”, “Cortex 11 – B“, sembra seguire più una logica da club, con sonorità comunque Techno, ma molto più vicine a ciò che viene richiesto dal dancefloor oggi.

Al momento Maceo Plex è impegnato nella sua residenza “Mosaic” al Pacha di Ibiza, uno degli eventi più importanti e di successo della stagione estiva dell’isola. Da qui alla chiusura del 3 ottobre, l’evento ospiterà artisti del calibro di Len Faki, Silent Servant, Adam Beyer, Daniel Avery, Talaboman aka John Talabot e Axel Boman, Young Marco, DJ Koze, Red Axes, Pearson Sound, Modeselektor e showcase Semantica e Live at Robert Johnson.

Tracklist:

1. Cortex 11 – B
2. Ninex 7 – C