+ fifty nine = sixty two

Il 6 aprile 2022 verrà inaugurato a Francoforte il MOMEM-  Museum Of Modern Electronic Music curato da Sven Väth.

Situato nel quartiere Hauptwache direttamente nel cuore della città di Francoforte , il museo MOMEM verdrà finalmente la luce con la mostra “Sven Väth – it’s Simple To Tell What Saved Us From Hell” nata dalla collaborazione tra Sven Väth e il suo amico più intimo nonché anche scultore Tobias Rehberger.

 

Il DJ e il produttore di musica elettronica Väth e l’artista visivo Rehberger stanno curando la mostra di apertura di MOMEM, in cui esploreranno insieme l’archivio privato del producer tedesco. I dischi, le fotografie, i volantini, i film, i suoni e la collezione d’arte privata di Väth costituiscono il centro ed il punto di partenza di questo viaggio della cultura nella musica elettronica dalla fine degli anni ’80.

Emerge una visione molto personale di questo importantissimo pezzo di storia culturale, i luoghi dove la cultura della musica elettronica si è formata socialmente come Berlino, Londra, Manchester e, naturalmente, Francoforte sul Meno, e da lì ha iniziato la sua marcia trionfale intorno il mondo.

“Non vediamo l’ora di lavorare insieme a questa mostra e siamo molto entusiasti di vedere dove ci porterà questo viaggio. Stiamo parlando di una mostra che verrà gestita da un artista che non può essere paragonato a nessun altro nel mondo. Sven Väth fa il DJ da 40 anni e dà vita a party come quelli degli anni novanta… ed è esattamente quello che faremo qui, con lui, il prossimo aprile”. “

Il progetto è stato annunciato per la prima volta nel 2015, ma è andato subito incontro a innumerevoli  ritardi  causati da problemi con i finanziamenti e da una lunga ricerca della giusta posizione.

Avevamo già parlato del MOMEM qualche anno fa, vedi l’articolo qui, ma l’annuncio con la data d’apertura definitiva è uscita solo da qualche giorno attraverso dai canali social ufficiali del MOMEM.

Ma chi c’è dietro il progetto del MOMEM?

“Non c’è mostra di apertura migliore per MOMEM, perché Sven Väth e Tobias Rehberger hanno ciascuno, a modo suo, portato la cultura della musica elettronica di Francoforte nel mondo”

Così l’ideatore del MOMEM Andreas Tomalla (aka Talla 2XLC) ci spiega perché ha scelto proprio Sven Väth per inaugurare il museo.

Fondatore del Technoclub, una festa techno settimanale a Francoforte che si è svolta dal 1984 al 2000, Andreas Tomalla insieme al collega produttore Azary, DJ e sostenitore culturale di Francoforte, lavorano instancabilmente a questo progetto dal 2015 e finalmente sembra vedere la luce l’anno che verrà.

L’apertura del MOMEM, dedicata alla storia culturale della musica elettronica, sarà celebrata l’ 8 Aprile 2022 con una grande festa aperta al pubblico e Sven Väth sarà il protagonista indiscusso. .
L’Hauptwache diventerà uno straordinario luogo all’aperto con MOMEM al centro e il museo fornirà anche un impulso spettacolare per l’ulteriore sviluppo culturale del centro di Francoforte. Ciò non sarebbe stato possibile senza il grande sostegno della città di Francoforte e del sindaco Peter Feldmann, che a sua volta ha onorato sia Sven Väth che Tobias Rehberger con la targa di Goethe.

È semplice dire ciò che ci ha salvato dall’inferno” 

Sven Väth

Per ulteriori informazioni visita il sito ufficiale del MOMEM qui