thirty − twenty six =

A distanza di un anno dal suo debutto, Insolate presenta la versione remixata di “Order in Chaos”. Ascolta adesso il remix a cura di Ben Sims.

Giugno sembra essere un mese importante per la dj croata Insolate. La stessa che ha debuttato lo scorso anno, proprio a giugno, con la sua label Out of Place e che adesso è pronta a presentare la versione remixata del suo primo album.

“Order in Chaos” è un album composto da 9 tracce, che già in versione originale regalava un’esperienza sonora davvero niente male, che potremmo riassumere in una sola parola: TECHNO!

All’epoca dell’uscita, l’album è stato acclamato da molti artisti di successo come Paula Temple, RebekahTruncateBen Sims. Il pioniere della techno made in UK ha infatti deciso di firmare ben due remix della nuova versione di “Order in Chaos”.

Sarà forse perché il sound proposto da Insolate ha particolarmente attirato la sua attenzione? A questo giro però la situazione sembra farsi ancor più interessante in quanto hanno collaborato alla realizzazione della nuova versione dell’album, artisti come PfiterAmotikUnder Black Helmet e altri grandi nomi della scena elettronica internazionale.

Insolate

Tracklist

1. Lust (Ben Sims Hardgroove Remix)
2. In Praise of Shadows (Volster Remix)
3. ReWerk (Amotik Remix)
4. Mistakes Make Us Human (Sev Dah Remix)
5. Not Alone (Under Black Helmet Remix)
6. No Room In Heaven (Flaminia remix)
7. Order is Chaos (Pfirter Remix)
8. Mortal Coil (ASEC Remix)
9. Lust (Ben Sims Hardgroove Remix v2) (digital bonus)

Review & Premiere

Ben Sims torna in anteprima assoluta sul nostro canale Soundcloud, per ben la seconda volta. Già il mese scorso avevamo presentato una sua traccia in anteprima assoluta in occasione di: Ben Sims in anteprima per celebrare 20 anni di EPM Music.

Mentre quest’oggi ascoltiamo insieme  “Lust (Ben Sims Hardgroove Remix)”. Uno dei due grintosi remix che aprono e chiudono questo lavoro discografico.

Continuando il viaggio attraverso i nuovi remix proposti da Insolate, troviamo “In Praise of Shadows (Volster Remix)”. Volster, co-fondatore della label ha donato al brano un tocco di magia attraverso toni scintillanti e ritmiche sognanti.

L’album prosegue con il remix acido e dinamico a cura del produttore berlinese Amotik, già catalogato come uno dei nomi più interessanti della scena techno europea.

Il terzo brano in lista è “Mistakes Make Us Human (Sev Dah Remix)”. Traccia che rispecchia in pieno la vecchia scuola techno che tanto ha cavalcato l’onda negli anni 90.

Anche Under Black Helmet porta un grosso contributo all’album con la realizzazione del remix di “Not Alone”. Brano realizzato adoperando la leggendaria 303 che tanto ci piace.

Il prossimo remix invece è a cura di Flaminia. La produttrice ha riproposto “No Room In Heaven” in una chiave leggermente più oscura e inquietante della versione originale. Spezzando così quella linea energica e incalzante che si era disegnata attraverso le precedenti tracce.

Mentre il boss della techno sudamericana Pfirter propone il remix di “Order is Chaos”, la traccia che ha dato il titolo all’intera opera. La versione di Pfirter è introversa e accattivante, inoltre è caratterizzata da potenti tamburi e elementi tipici della dark techno.

L’ultimo folle remix è intitolato “Mortal Coil” ed è a cura di ASEC, altro giovane profilo che trasuda talento da ogni nota.

Ricordiamo che “Order in Chaos Remix” è in uscita il 21 giugno in doppio vinile e in versione digitale. Per ulteriori informazioni visita la pagina bandcamp della label.