47 − = forty one

La Puglia, sotto le luci della ribalta da diversi anni per clima, cibo, bellezze naturali, accoglienza, territorio e tradizioni, diventa sempre più punto di riferimento per la musica elettronica.

Innumerevoli artisti provenienti da ogni parte del mondo si esibiranno in Puglia, nello specifico in Salento, che negli ultimi anni risulta essere una delle mete preferite da parte degli appassionati di musica elettronica.

E non potrebbe essere altrimenti, con più di 40 nomi di fama mondiale che si esibiranno nelle varie location del tacco dello stivale, con regina indiscussa la città di Gallipoli. È proprio quest’ultima città ad essere riuscita al meglio nella coniugazione tra territorio e musica, con la meta salentina che è risultata essere la più ricercata in rete secondo TripAdvisor nel 2017.

Diversi le strutture coinvolte: a Gallipoli avremo il celebre Le Cave, il Gallipoli Resort (che verrà trasformato ad hoc per alcuni eventi diurni, tra cui Elrow) ed infine il BluBay e l’Amamé.

Dal lato opposto, sull’Adriatico, il Guendalina di Santa Cesarea Terme e la sua nuova area concerti, la Pyrex Arena, vedranno le esibizioni di artisti del calibro di Paul Kalkbrenner (qui il nuovo album uscito poche settimane fa), Joseph Capriati, Solomun e diversi altri.

Risalendo sul versante opposto, il Clorophilla di Castellaneta Marina da anni risulta essere una delle location più suggestive d’Italia, tra le terrazze immerse nella natura.

Alan Fitzpatrick e Marco Bruno saranno i protagonisti dell’apertura della stagione estiva il prossimo 14 giugno, mentre Neverdogs, Wade, Skizzo, Gianfranco Troccoli e Lio Mass si esibiranno alla chiusura dell’8 settembre. Nelle altre date saranno presenti Sven VäthTale of Us, Len Faki, Amelie Lens, Nina Kraviz, Loco Dice, Seth Troxler, Marco Carola, The Martinez Brother, Ilario Alicante e molti altri. Lista completa in questa locandina:

Puglia

Locandina

Questi tutti gli eventi programmati da Musica e Parole per l’estate 2018 pugliese, che è riuscita a organizzare una line up di livello in un contesto territoriale sempre più in voga e di rara bellezza.