nine + one =

La saga di SFX Entertainment, società gestrice di Beatport, continua: dopo le notizie del fallimento della prima e delle enormi perdite della seconda, entrambi probabili sintomi di un periodo nero per il mercato della musica digitale, arriva ora la notizia che SFX ha deciso di mettere all’asta Beatport.

La rivista Billboard svela, infatti, che la società statunitense avrebbe contattato formalmente, tramite richiesta al tribunale, 24 possibili acquirenti interessati all’offerta.

L’asta si dovrebbe tenere il 3 maggio e ogni offerta dovrà superare di almeno 250.000 dollari la precedente. Il 5 maggio verrà annunciata l’offerta vincitrice. Pare, inoltre, che SFX stia cercando un’altra delle sue compagnie controllate: l’agenzia di marketing Fame House, rappresentante molti artisti, tra cui Josh Wink, Pretty Lights e DJ Shadow, oltre che Eminem e Tiësto.

Alberto Zannato