− 1 = three

Uscirà il 27 gennaio prossimo su Excedo Records il nuovo lavoro dei Souldynamic, “Addiction”.

Excedo Records annuncia la sua seconda release: dopo la pubblicazione di “Excedo” disponibile dal 9 dicembre nei principali store digitali, Souldynamic annuncia “Addiction”.

La nuova release sarà disponibile dal 27 gennaio e conterrà lo spoken di Rich Medina, nome di punta della scena elettronica di Philadelphia.

Noi ve la facciamo ascoltare in esclusiva in questa speciale premiere

Rich Medina, cresciuto nel New Jersey negli anni ’70 con la grande passione per l’hip hop e il funky, nella sua carriera è stato protagonista – con la sua eclettica selezione tra hip-hop, soul, house e afrobeat – di importanti party della East Cost statunitense, come il Lil’ Ricky’s Rib Shack di Manhattan (con frequentatori abituali del calibro di Puff Daddy, Mos Def, Talib Kweli & Prince) e l’Open al Santos Party House di New York diretto da Andrew W.K., mentre il 2001 è l’anno di lancio di JUMP N FUNK, leggendario party tra San Francisco, Los Angeles e Atlanta dedicato all’icona dell’afrobeat Fela Kuti.

“Abbiamo avuto l’opportunità di incontrare Rich durante un festival in Croazia qualche anno fa, condividendo la consolle per un boat party. Siamo entrati subito in sintonia, non solo a livello musicale, ma soprattutto dal punto di vista umano, scambiando battute e riflessioni. Nel corso di queste chiacchierate abbiamo subito adorato la profonda voce di Rich, ed è così che è nata l’idea di poter registrare una traccia con lui, magari con uno spoken. Non potevamo essere più soddisfatti del risultato raggiunto”, dichiarano i Souldynamic.

Come precisato dal duo, il lancio dell’etichetta apre nuove strade al progetto:

«Excedo Records segna per noi l’inizio di una nuova era, che chiude un ciclo musicale durato dieci anni e che ci ha caratterizzato nel panorama house principalmente per sonorità più morbide. Abbiamo sentito l’esigenza di creare la nostra label per iniziare un percorso più dedito alla sperimentazione. Il nostro obiettivo è improntare tutto su un tipo di ricerca rivolto a produzioni ancora più orientate al dancefloor “.

Nel corso della carriera, il duo è stato protagonista, oltre che per un episodio di Boiler Room (in occasione del party NEUHM di Napoli), anche di diversi festival e club europei, tra cui Southport Weekender (UK), SuncéBeat (Croazia), Cavo Paradiso (Mykonos), Duel Beat (Napoli), Plan B (Londra), Kube (Casablanca), The White Hotel (Manchester), Baut (Amsterdam), Lanificio 159 (Roma).

È loro la traccia “Equatoriale”, suonata da Lil Louis nel celebre video al Concrete di Parigi che ha raggiunto milioni di visualizzazioni sui social network.