− 1 = three

Trovarsi in mezzo a due nomi che dominano la scena techno da un ventennio è un onore. Con questo spirito oggi recensiamo il lavoro di Sterac, aka Steve Rachmad, sull’etichetta dell’altro veterano Luke Slater, la Mote Evolver.

Different Strokes è il titolo dell’Ep che uscirà il 18 Maggio, sia in vinile che in formato digitale e le 4 tracce che andremo a descrivervi sono tipiche di Sterac: cariche di potenza, ipnotiche, sperimentali e dal groove accattivante.

Nell’insieme, Different Strokes, è abbastanza minimale e spartano, i loop sono molto brevi e anche i titoli delle tracce non si distinguono di certo per fantasia (Stroke1-4), quello che invece si contraddistingue per fantasia è l’uso che Rachmad ne fa della Roland 808: raw ma pulito, looppato ma instancabile, techno old school ma innovativa e di classe.

Andando nello specifico Stroke1 è l’emblema di ciò che fin’ora abbiamo detto. La traccia parte forte e vi rimane anche in mezzo ai giochi di climax che vi sono stati sapientemente creati. Traccia rigorosamente da club.

La Stroke2 è invece più placida. Forse la sua ripetizione continua vuole giovare alla mente, portarci in un luogo dove trovare noi stessi. In effetti delle 4, questa traccia è la più intima che troviamo.

Stroke3 è invece un fievole equilibrio che perdura negli scarsi 5 minuti della sua lunghezza.

Stroke4 è l’altra traccia adatta al dancefloor. Danzereccia, tosta, figlia di una 808 maggiore. La sua essenza è detroitiana quanto berlinese.

Artista: Sterac
Titolo: Different Strokes
Data uscita: 18 Maggio 2015
Etichetta: Mote-Evolver
Formati: 12” // Digital Download

Tracklist:

A1 / 1 – Stroke 1

A2 / 2 – Stroke 2

B1 / 3 – Stroke 3

B2 / 4 – Stroke 4