− three = three

Sarà un marzo 2018 davvero movimentato per Take It Easy: gli organizzatori hanno annunciato ben 4 party al Tunnel Club di Milano.

Ad aprire la programmazione di marzo del Take It Easy è stato il mostro sacro dell’House Music Lil Louis: il suo party si è svolto sabato scorso, 3 marzo. Ad accompagnarlo in console c’è stato anche il padrone di casa DJLMP.

Lil Louis ha alternato il suo tempo tra console, studio, innumerevoli tour e gestione di grandi club. Ha girato il mondo con la sua musica, ha fatto ballare tantissimi clubbers, al fianco di grandi nomi come Maw o Robert Hood.

Artista di spessore e di grande umanità Louis nel 2009 pubblica “A Man’s Diary” un libro divenuto addirittura opera teatrale che narra della sua vita. Nel 2012 ha annunciato anche l’inizio delle riprese di “The House That Chicago Built“, un documentario sulla nascita dell’House music attraverso i suoi occhi, nella città di Chicago.

Dopo un grave infortunio subito un paio di anni fa, che ha causato a Lil Louis la perdita permanente dell’udito da un orecchio (ne avevamo parlato in questo articolo), il veterano dell’House Music è tornato in scena con queste parole:

“Anche se posso sentire da un orecchio solo – spiega – I’ll play twice as loud, so you can feel it. Ovvero, suonerò al doppio del volume, in modo che voi possiate sentire la musica…”

Sabato 10 marzo, invece, è il turno di Bugsy, che scalderà il pubblico del Tunnel Club di Milano per tutta la notte, con un extended djset. Il Dj resident e art director del Take It Easy, prepotentemente influenzato dalla musica black e dalle radici del funk più scuro, oscilla sinuosamente tra l’House di Chicago e la Techno di Detroit, manifestando particolare dedizione ai suoni più scuri e profondi di entrambe le correnti artistiche.

Sabato 17 marzo vedrà esibirsi al Tunnel Club di Milano, Space Dimension Controller e i Dirty Channels.

Space Dimension Controller è l’entità cosmica che galvanizza le tradizioni della musica elettronica nella sua estetica cyberpunk.

Con release all’attivo su Ninja Tune, R&S e Clone, il suo sound retro-futuristico ha raccolto un grandissimo consenso. Un personaggio autentico all’interno della moderna musica elettronica che riscuote approvazione da tutti i suoi spettatori e che ha suonato in tutti i principali festival e club su scala internazionale.

La sua “Fluorescent Trails” è stata acclamata dalla critica e il suo set alla Boiler Room della sua città natale, Belfast, ha ricevuto oltre 4 milioni di visualizzazioni online.

Con il suo nuovo singolo “EXOSTACK” su R&S ed i progetti in arrivo nel 2018, tra cui un EP su Dekmantel, il futuro è certamente di Space Dimension Controller.

Il programma di marzo 2018 del Take It Easy di Milano si chiude con Robag Wruhme, grandissimo ospite e uno degli artisti più interessanti della scena tedesca.

Robag Wruhme ha avuto grandissima influenza nel concepire il nuovo stile house attuale, minimale e sincopato, profondo e di grande atmosfera, grazie a importanti release su svariate etichette.

Supportato da Dixon, Solomun e DJ KOZE dove rilascia spesso tracce proprio sulla sua etichetta.

Per ulteriori informazioni visitate la pagina Facebook ufficiale di Take It Easy.