60 − = fifty seven

L’artista portoghese si prepara a fare il suo debutto sull’etichetta di Ben Klock con 4 incredibili tracce.

Joao Rodrigues aka Temudo è indubbiamente uno dei giovani più promettenti nella scena techno internazionale. Dopo i primi passi mossi nella scena drum ‘n’ bass, l’eclettico artista portoghese decide di focalizzarsi più sulla techno creando l’alias di Temudo. Il suono originale e ricercato proposto da Rodrigues è il risultato di un percorso artistico ben definito che, unito ad naturale talento e ad una forte dedizione, l’ha portato a pubblicare i suoi lavori in importanti etichette di caratura internazionale.

Oltre ad essere un artista a dir poco formidabile, Temudo fa parte del collettivo e record label Hayes. Nata nel 2018, Hayes è diventata un’importante piattaforma che ha come obiettivo quello di promuovere la sperimentazione musicale.

Nonostante la giovane età Temudo è pronto ad aggiungere un’altra notevole release alla sua carriera: “Klockworks 31”.

Tracklist:

  • A1. 2023
  • A2. Float Here Forever
  • B1. Group Dynamics
  • B2. Ashamed

Fondata nel 2006 da Ben Klock, uno degli artisti più apprezzati e rispettati in tutto il mondo, Klockworks è una delle label più prestigiose dell’intero panorama techno. Da sempre votata verso sonorità profonde, cupe ed industriali, la casa discografica berlinese vanta nella sua collezione le releases di artisti di fama internazionale come Dax J, DVS1 e ROD, ponendosi dunque come un importante punto di riferimento per molti artisti.

“Klockworks 31” è un disco estremamente rappresentativo di quella che è la personalità artistica di Temudo. In tracce come “2023” e “Group Dynamics”, oltre alle sonorità crude e potenti tipiche della techno, si percepisce anche una chiara influenza drum ‘n’ bass, frutto del background artistico del produttore portoghese. Per quanto riguarda “Float Here Forever” e “Ashamed” invece, l’atmosfera è diversa: suoni più cupi e malinconici diventano il perfetto contorno per una techno più essenziale ed introspettiva.

 

L’uscita di “Klockworks 31” è prevista per il 19 febbraio e sarà disponibile sia in vinile che in digitale.

Potete prenotare già oggi la vostra copia cliccando qui.