fifty eight − = 55

Sarà firmata da Thomas Bangalter, Aphex Twin e altri grandi nomi la colonna sonora di “Climax”, il nuovo film di Gaspar Noé. 

Climax” è un film controverso di Gaspar Noé, regista e produttore cinematografico argentino che quest’anno ha stupito tutti i suoi fan scegliendo accuratamente gli artisti che hanno contribuito alla creazione di una colonna sonora davvero singolare.

La pellicola presentata anche al Festival di Cannes del 2018, ha suscitato non poche polemiche in quanto presenta scene di sesso orgistico, stupro e automutilazione. Ma il regista argentino ha sempre amato proporre film contorti a tratti disturbanti ed eticamente compromessi.

Ricordiamo ad esempio il film “Enter the Void“, altra produzione cinematografica che riprende sempre temi forti come il sesso libero e gli effetti delle droghe sintetiche. Anche in quell’occasione Noé aveva scelto Thomas Bangalter per arricchire la sua colonna sonora.

La scelta delle 18 tracce che vanno a comporre la colonna sonora del film lasciano pensare che Gaspar Noé sia un vero e proprio amante della buona musica:

1. Cerrone: ‘Supernature (Instrumental Climax Edit)’
2. Patrick Hernandez: ‘Born to Be Alive (Instrumental New Version)’
3. M/A/R/R/S: ‘Pump up the Volume (USA Radio Edit)’
4. Dopplereffekt: ‘Superior Race’
5. Chris Carter: ‘Solidit (Climax Edit)’
6. Dopplereffekt: ‘Technic 1200’
7. Kiddy Smile: ‘Dickmatized’
8. Thomas Bangalter: ‘What to Do?’
9. Thomas Bangalter: ‘Sangria’
10. Neon: ‘Voices’
11. Suburban Knights: ‘The World’s’
12. Aphex Twin: ‘Windowlicker’
13. Wild Planet: ‘Electron’
14. Soft Cell: ‘Tainted Love/Where Did Our Love Go (Extended)’
15. Giorgio Moroder: ‘Utopia – Me Giorgio’
16. Thibaut Barbillon: ‘Angie (Instrumental Cover)’
17. CoH Plays Cosey: ‘Mad’
18. Gary Numan: ‘Trois Gymnopedies (First Movement)’

Tra i nomi citati troviamo vecchie conoscenze e personalità mastodontiche del settore come ad esempio Giorgio Moroder, due tracce di Thomas Bangalter che nonostante la stretta collaborazione, definisce il regista un po’ troppo violento quasi orribile.

“Climax” è in uscita oggi nelle sale cinematografiche italiane.