thirty eight − = thirty one

Da oggi è possibile acquistare Harder Times Tribute, l’ultimo lavoro discografico di Time Traveler e per i nostri lettori una traccia in anteprima.

Passione, tenacia, riconoscenza e sensibilità nei confronti di alcuni scottanti temi sociali, sono questi gli elementi che contraddistinguono “Harder Times Tribute” l’ultimo lavoro promosso da Time Traveler.

Due dischi che hanno l’ambizioso obiettivo di promuovere un messaggio molto forte alla società. Una società che nonostante stia vivendo nell’anno 2019, si mostra sempre più chiusa nei confronti dei così chiamati “diversi”.

Diverso oggi si trascrive come un’aggettivo negativo che contraddistingue i giocattoli difettosi. Solo che non parliamo di giocattoli difettosi ma uomini e donne che amano le persone dello stesso sesso.

Harder Times Tribute è un lavoro discografico manifesto dei diritti della comunità gay o per meglio dire del diritto di amare liberamente il prossimo senza restrizioni.

Time Traveler

Tracklist:

  • Side A: The Rain, Marascia feat Ray – Time Traveler 2019 Re-edit
  • Side B: Obscurity, Marascia feat Ray – Time Traveler 2019 Re-edit


Due tracce che oltre ad avere un messaggio dal forte impatto sociale raccontano una lunga storia legata proprio alle origini artistiche di Michele Pinna, in arte Time Traveler.

Michele Pinna nasce in Italia anche se attualmente risiede in pianta stabile a Londra. Michele è uno degli artisti più apprezzati del panorama industrial europeo e ha forgiato la sua passione proprio a Cagliari in Sardegna.

Quando quello di impugnare un paio di dischi per far ballare il pubblico era solo un grande sogno, Michele seguiva con interesse l’unico progetto che promuoveva musica techno in Sardegna.

La realtà prendeva il nome di “Harder Times” ed era spinta da Marascia un artista che ha gettato le basi per fondare la club e soprattutto la techno culture nella città di Cagliari e dintorni.

Proprio alla luce di questo Time Traveler ha deciso a distanza quasi di 20 anni, di rivisitare due dischi che hanno fatto ballare la vecchia guardia e di promuovere un EP tributo a questa grande realtà.

Marascia reincarna perfettamente il contenuto del messaggio che l’artista vuole lanciare ai propri ascoltatori. Un artista che nasce uomo ma crescendo si accorge di essere anche lui un diverso fino al momento in cui decide di diventar una donna a tutti gli effetti.

Due tracce quindi che ricordano il clamore degli anni 90. Rivisitate da un sound audace tipico dell’industrial techno e che raccontano di una storia incredibilmente attuale.

Se questi fattori non vi hanno convinto ad acquistare Harder Times Tribute, disponibile da oggi in vinile e in formato digitale, la nostra redazione vi invita ad ascoltare “The Rain”.