− two = 2

Alla scoperta di “Wave Of Hope”, la compilation che ci fa ballare e che aiuta i profughi a studiare musica. Ascolta in anteprima la traccia a cura di Z.I.P.P.O. .

Sono 24 gli artisti che hanno collaborato alla realizzazione di “Wave Of Hope”, il nuovo various artists in uscita su System Revival Recordings che aiuta i profughi dell’isola di Lesbo a studiare musica.

Un progetto che nasce nel cuore del Libano, con precisione a Beirut, città in cui nasce la label e che ricordiamo ha subito tantissimi danni a causa di una brutta esplosione avvenuta l’anno scorso.

Da allora sono state promosse numerose iniziative per aiutare i cittadini e gli artisti del posto, che avevano perso quasi tutto delle loro vite. Ma in questa occasione sono i cittadini libanesi a tendere una mano ai meno fortunati di un altro Paese.

“Wave Of  Hope” è la quarta compilation che lancia System Revival Recordings e stavolta la label scende in campo per un nobile obiettivo.

La missione è quella di donare il ricavato delle vendite della compilation a Refugees / For Refugees, per poter garantire ai rifugiati dell’isola di Lesbo strumenti musicali e altre opportunità educative.

Il progetto Wave of Hope for the Future ideato dall’organizzazione a protezione dei profighi, è un’iniziativa che offre nuove opportunità a coloro che scampati ai teatri di guerra intendono ricominciare una nuova vita.

Wave Of Hope

Tracklist

  1. Adhémar – Lunar Rays
  2. Annechoic. – Radiesthesia
  3. (بلبشو) Balbashu – Endless Dream
  4. Briain – Inception of Myth
  5. Carlo Maria – Flares
  6. Crossing Avenue – Controluce
  7. Dahraxt – Hidden Dancefloor
  8. Dotdat – Terra Incognita
  9. Drvg Cvltvre – Hopelessness
  10. Firn – Convergent Boundaries
  11. Gramrcy – Squall
  12. Hurtado – Appreciate Nothing
  13. Jing – FM2 ft Cat Yen 2021
  14. Michal Wolski – Boijineo
  15. Na Nich – Bazalt
  16. Naty Seres – The Two Dudes
  17. Rommek – Take the Plunge
  18. Ryan James Ford – Hubba Hideout
  19. Sasa Delimar – The Journey
  20. Sebastian Bayne – Emotional Tension
  21. Second Storey – FTF
  22. Shoal – Free of Selves
  23. Wrong Assessment – Pleiades
  24. Z.I.P.P.O – Far Enough

Di questa bellissima compilation possiamo ascoltare in anteprima assoluta il brano a cura di Z.I.P.P.O., l’italianissimo produttore che ci ha tenuto compagnia durante il primo lockdown in occasione di HomeWork.

Il lavoro discografico vedrà la luce del sole il prossimo 3 giugno. Da non trascurare è anche l’artwork dell’opera, realizzato da Lida, famosissima artista locale.

Per ulteriori dettagli ti consigliamo di dare un’occhiata al sito ufficiale dell’inziativa e alla pagina bandcamp della label.