51 + = sixty one

Nasce in Francia Witchcraft Records, la label tutta al femminile pronta a promuovere in vinile musica techno, acid ed hardcore.

Witchcraft Records prende vita grazie all’idea di Hervé meglio conosciuto con l’alias di Barouf Enfants Sages. Non una donna come tutti avrebbero potuto pensare ma bensì un artista uomo collocato tra i principali protagonisti del panorama hardcore francese.

In attività dal 1995, Barouf ha deciso di promuovere una nuova realtà discografica completamente composta da artiste donne, ma non donne qualunque. Le produttrici coinvolte nel progetto Witchcraft sono amanti della musica forte, che picchia duro senza scendere mai a compromessi.

Il nome della label è quindi particolarmente azzeccato visto che tutte le artiste promosse attraverso di essa potrebbero essere paragonate un po’ a delle streghe della musica elettronica.

Ma le nostre streghe non si dilettano tra calderoni e pozioni magiche, preferiscono impugnare musica hardcore, hardtek e mental acid. Generi che vengono associati sempre più sporadicamente a produttrici femminili.

La label è stata ufficialmente lanciata il 17 dicembre 2019 e la prima uscita “Witchcraft 01” vede in copertina: Lucie PolskaLa Kajofol Misspic.

Tre artiste particolarmente amate dalla scena underground parigina e felicissime di aver contributo alla prima uscita di un progetto tanto interessante e soprattutto importante.

Un altro particolare da non tralasciare è il fatto che ogni uscita sarà prodotta esclusivamente in vinile, rievocando così una mentalità old school che viaggia in parallelo ai  free party, movimento francese al quale le artiste e Barouf stesso sono molto legati.

Witchcraft è una label che combatte i pregiudizi dell’era moderna

Barouf è stato molto chiaro sui motivi che lo hanno spinto a realizzare un progetto di questo tipo. Witchcraft Records nasce infatti per contrapporsi agli stereotipi dell’era moderna che vedono sempre più uomini a passar dischi e che soprattutto vede le donne molto spesso private della possibilità di mettersi in gioco nel settore.

Effettivamente basta fermarsi e riflettere un attimo, per realizzare che tutta via solo alcune donne riescono ad emergere mettendosi quotidianamente alla prova, riuscendo però obiettivamente a raggiungere le proprie ambizioni con maggiore fatica.

Siamo all’alba del 2020 e quando in consolle abbiamo un artista femminile, ci tocca spesso ascoltare frasi del tipo “che brava nonostante sia una donna”.

È proprio alla base di questa mentalità patriarcale che abbraccia la nostra società che nascono iniziative come Witchcraft.

“Witchcraft 01” è solo la prima uscita dell’etichetta che ha già confermato altre due release. Barouf ha già rivelato alcuni dettagli sulle prossime due uscite. Nella seconda per esempio, l’artwork sarà ispirato a un fumetto femminista.

Per quanto riguarda la scelta artistica tra i nomi confermati per le prossime uscite ritroviamo la grintosissima La Kajofol, reduce di una performance astrale svoltasi lo scorso 4 gennaio 2020 a Parigi.

Non ci resta che attendere le prossime uscite firmate Witchcraft Records e sperare che tutte le donne ascoltino questo appello che abbiano più coraggio nell’inseguire i propri sogni.