+ 52 = fifty four

Banksy pone la sua firma sulla cover di “Melody A.M” inciso nel 2002 dal duo elettronico Norvegese.

Melody A.M” può essere considerato uno dei “masterpieces” del duo elettronico Norvegese. Rilasciato nel 2002, si pose da subito come un contributo di avanguardia nel mondo della musica elettronica dei primi anni 2000, quando la digitalizzazione iniziava a farla da padrona anche nel mondo della musica.

Nei primi anni della mia adolescenza, durante i quali iniziava a “formarsi” il mio gusto musicale, ricordo che rimasi completamente affascinato da questo duo dal nome quasi impronunciabile: al tempo non era ancora comune avere una connessione internet in casa quindi sentivo singoli in radio, tornando a casa da scuola.

Senza dilungarmi troppo con i ricordi e le nostalgie, “Melody A.M” fu davvero un grande successo e pose l’attenzione sul mondo della musica elettronica scandinava: diversi artisti hanno contribuito alle tracce contenute nel disco: Erlend Oye, Robyn e Lykke Li (per citare i più noti).

Ma la vera innovazione era nei video musicali. Vale la pena citare “Remind me”, misto tra il cartone animato e l’infografica così come “Poor Leno”, la storia di una creatura somigliante ad un piccolo orsacchiotto, rapito e sottratto al suo ambiente naturale ed ingabbiato in uno zoo e desideroso di ritornare libero.

Ebbene, nel 2002 Svein Berge e Torbjørn Brundtland, hanno inviato cento copie “bianche” (e quindi in tiratura ultra limitata) al celebre quanto misterioso street artist britannico Banksy, per fargli conferire il suo tocco personale al doppio LP.

Banksy ha dunque preparato uno stencil che ha riportato sulla cover del disco, rendendola dunque un pezzo raro da collezione.

D’altro canto, il tocco di un simile artista trasforma tutto in oro. Non bastasse il fatto che proprio “Melody A.M” è stato classificato come il quarto vinile più costoso su Discogs raggiungendo nel 2017 l’incredibile cifra di 9000 dollari, il “Banksy touch” ha fatto salire il prezzo di vendita di una delle ultime quattro copie disponibili ad oltre 12000 dollari.

Senza dubbio un buon investimento per il cuore e per le orecchie.