− one = 3

I due giovani produttori Bleur & MB1, originari di Serres, Grecia, sono pronti al debutto sulla poderosa Second State, la casa dei Pan-Pot, con il loro ultimo lavoro: Belfast EP. Ascoltiamo la premiere per scoprirlo.

Un’amicizia di quattordici anni fatta di esperienze, momenti e passioni vissute insieme non può che essere sinonimo di profonda conoscenza, di quel capirsi al volo senza neanche parlare. Questo fa sì che Bleur & MB1, in console come in studio, non possono che suonare a quattro mani ma con una solo testa.

Dopo l’inclusione del loro più bel singolo ‘Humans‘ in SUM, l’ultima compilation della Second State, i due giovani producer si preparano a lanciare il loro ultimo tempestoso (così l’hanno definito) EP – Belfast. Un tre tracce pronto a far saltare in aria i tetti della case, ascoltatore incluso.

Bleur & MB1

Bleur & MB1 – Belfast EP

01: Shock

02: Belfast

03: NL Industry

L’EP uscirà in esclusiva su Beatport il prossimo 30 ottobre.

Partendo dalla title-track, Belfast, è come se entrassimo nella capitale nordirlandese durante la cosiddetta guerra a bassa intensità deglia anni ’90. Un atmosfera spettrale ed inquietante che si traduce in una techno oscura e grezza.

leggi anche: Virtual Dreams: la compilation che celebra l’ambient anni ’90

NL Industry, invece, ci porterà all’interno di una in una fonderia di piombo. Questa traccia da più spinta sui bassi che gradualmente diventano più acuti e nitidi man mano che il brano procede, culminando in un delirio disorientante e martellante.

E siamo arrivati alla nostra premiere Shock, in tutti i sensi. Sì perché Shock fa esattamente questo: scuote l’ascoltatore e lo immerge in una trance ipnotica con synth metallici e e kick incalzanti che rimbalzano da una parte all’altra della stanza, incessantemente. Una volta ascoltato il pezzo avremmo perso l’orientamento.

Ma cosa aspettiamo, è possibile ascoltarla in anteprima subito di seguito:

vedi: “L’interminabile lotta contro l’umanità”: ecco il nuovo album di SNTS

Bluer & MB1 sono entrambi resident DJ a Salonicco, il primo all’Earth Club mentre il secondo al Tokyo City Bar e questo EP sicuramente consolida il loro status di promesse della techno. Presagio di qualcosa di grande, per questo ringraziamo Pan-Pot e Second State per credere e supportare progetti giovani e interessanti.