90 − = eighty seven

“Eutopia”, il nuovo progetto firmato Massive Attack e di cui solo qualche giorno fa era stata annunciata l’esistenza, è stato pubblicato ufficialmente su tutti i loro canali.

Dal titolo Eutopia e ispirato al libro del 1500 di finzione di Thomas More, con una trama narrativa che descrive principalmente una società immaginaria con tanto di usi e costumi religiosi, sociali e politici; le tre tracce audiovisive del nuovo progetto firmato Massive Attack, oltre ad esserne un’analogia, comprendono collaborazioni artistiche e politiche molto interessanti. Da Algiers, una band di musicisti nati ad Atlanta, in Georgia e con i quali i Massive Attack hanno già collaborato. Saul Stacey Williams, rapper, attore e scrittore americano; e Young Fathers, un gruppo musicale alternative rap, originario di Edimburgo, in attività dal 2008 e che vantano collaborazioni anche su etichette come Ninja Tunes.

L’isola di Utopia – prima edizione dell’opera omonima del 1516.

Le tracce del progetto sono accompagnate dalle parole di tre oratori politici: Christiana Figueres, che ha scritto l’accordo delle Nazioni Unite sul clima di Parigi; il teorico del “universal basic income”  (reddito minimo universale) Guy Standing; e Gabriel Zucman, il professore dietro la politica sulla “tassa sul patrimonio” in America.

Da sempre schierati per i diritti umani e la lotta al cambiamento climatico, le nuove tracce replicano la necessità di una indispensabile innovazione globale; intrecciando arte, politica e uguaglianza.

I Massive Attack hanno dichiarato nel comunicato stampa:

“Lockdown exposed the best aspects and worst flaws of humanity. That period of uncertainty and anxiety forced us to meditate on the obvious need to change the damaging systems we live by. By working with three experts, we’ve created a sonic and visual dialogue around these global, structural issues; taking the form of climate emergency, tax haven extraction and Universal Basic Income.

The spirit of this EP, its elements and ideas have nothing to do with naïve notions of an ideal, perfect world, and everything to do with the urgent & practical need to build something better. In this sense, Eutopia is the opposite of spelling mistake.”

Ascolta qui le tre tracce di Eutopia: