34 − twenty eight =

Buone notizie per il FOLD di Londra. Ripristinati permessi revocati solo qualche giorno fa a causa di un’indagine della National Crime Agency.

Pochi giorni fa la notizia della sospensione della licenza del FOLD di Londra, ha fatto il giro del mondo. Il club che sorge proprio nella zona di Canning Town ha dovuto sospendere le sue attività a causa di un’indagine della National Crime Agency che accusava il locale di frode.

A causa della sospensione dei permessi il club si è trovato costretto a bloccare anche la ricca programmazione proposta, mettendo a rischio anche il tanto atteso evento del prossimo 14 dicembre.

Nonostante la situazione sembrasse quasi irrisolvibile oggi il team ha lanciato una buona notizia attraverso la pagina Facebook e gli altri canali di comunicazione:

Nel post viene sintetizzata la gioia ma soprattutto la soddisfazione del club nel riuscire a vincere questa battaglia con le proprie forze. Il team ha proseguito ringraziando tutti i sostenitori del supporto dimostrato.

Le indagini della National Crime Agency sono ancora in corso ma nonostante questo le attività del FOLD possono riprendere senza alcun problema.

Ci auguriamo che oltre al ripristino della licenza, in un futuro prossimo possano cadere anche le accuse di frode scagliate contro al club e al suo team.

Sarebbe un vero peccato macchiare la storia di una realtà tanto interessante che rappresenta il clubbing britannico un po’ in tutto il mondo.