− two = 5

Giorgia Angiuli è tornata oggi 26 novembre con le 13 tracce di “Quantum Love” , nuovo album pubblicato sulla sua etichetta UNITED.

Giorgia Angiuli è una delle rappresentanti più celebri a livello internazionale in termini di quote rosa nel mondo della notte. Una donna che ha saputo dipingere il proprio mondo musicale con la sua personalità colorata e variegata, lontana dagli standard e totalmente libera da qualsiasi tentativo di collocazione.

L’universo musicale di Giorgia viaggia tra differenti stili, avvolgendo techno, dance ed anche un briciolo di pop, in un sound caldo e coinvolgente.  Giorgia è nata musicalmente tra studi classici, in una famiglia di polistrumentisti in cui ha respirato un’apertura mentale ed una visione universale del linguaggio musicale.

Quella visione che l’ha portata dalle mura del Tenax prima ad essere notata da Ellen Allien e prodotta su Bpitch grazie al progetto, nato nel 2009 con Piero Fragola, We Love. Fino a conquistare gradualmente la scena europea, ancor prima di quella nazionale.

Il ritorno di oggi con Quantum Love segna un altro capitolo nel percorso artistico di Giorgia Angiuli.

L’album è infatti influenzato da un momento personale fondamentale per Giorgia. Dopo il tour in India, l’artista di origine pugliese si ritrova vicina alla meditazione e alla filosofia, che maturano maggiormente durante il difficile stop obbligato dato dalla pandemia Covid.

In un momento di stallo e di blocco per la creatività per una personalità come quella di Giorgia, abituata a trovare nei suoi viaggi e nel contatto con le persone la fonte d’ispirazione per la sua espressione artistica, questa nuova scoperta e disciplina personale diventa linfa vitale per il flusso creativo.

“L’immaginazione è più importante della conoscenza” diceva Einstein. Questo nuovo mantra alla base della fisica quantistica guida la linea concettuale di questo nuovo disco, con reminiscenze nella tradizione popolare indiana e allo stesso tempo un suono maturo, ricco di spiritualità dove gli strumenti vengono resi protagonisti.

Forse il disco dove la voce di Giorgia, senza effetti e appoggiata dolcemente sullo sviluppo armonico delle tracce, diventa posterchild di quella spiritualità che è spesso nascosta tra vestiti colorati, uno spirito estroverso e giocattoli dietro la consolle. Giorgia Angiuli è anche quella certo, ma oggi vuole svelarsi al suo pubblico nella sua essenza.

“Quantum Love’ è la colonna sonora della mia recente trasformazione’ dice Giorgia. ‘Siamo fatti di energia, tutto è vibrazione. Ognuno di noi è il proprio placebo, la felicità può essere una scelta, abbiamo tutti gli elementi dentro di noi per la retta via. La natura può insegnarci tutto.”

L’artwork disegnato da Nicoletta Ceccoli rappresenta Giorgia in un ritratto alla Margaret Keane, con un cuore in mano, quel cuore assoluto protagonista del disco.

Vocali eterei, downtempo e techno melodica si fondono naturalmente, la voce di Giorgia si poggia dolcemente su synth accennati o su beat in progressione. Percussioni leggeri, cori melodici e riff diventano gli strumenti principali utilizzati nella creazione della maggioranza dei brani.

Il disco ha numerosi momenti di pathos, forse non racchiudendo hit o pezzi riempipista, ma mantenendo assolutamente una logica costruttiva ed esplorando in una nuova dimensione tutto il percorso musicale della Angiuli.

 

Quantum Love Tracklist

1 Hidden Miracles

2 Breackdown the Walls

3 Hanuman

4 My Heart Takes Me

5 I Want I Will

6 Renew- Single 2

7 Do Not Disturb

8 Tears of Bliss

9 Dirac Equation

10 Alien Hug

11 Rainbow Island

12 Nevermind

13 Hideden Miracles (Binaural Remix)