99 − ninety six =

Gli incendi in Australia hanno sensibilizzato promoter di eventi internazionali e numerosi artisti ad organizzare serate in tutto il mondo per raccogliere fondi. 

Gli incendi in Australia che da giorni stanno distruggendo milioni di ettari di terreno e che hanno causato finora la morte di venticinque persone oltre che una strage di animali senza precedenti (un miliardo e duecento milioni di esemplari secondo le ultime stime del World Wildlife Fund), hanno spinto anche il mondo della musica ad organizzarsi per raccogliere fondi destinati alle organizzazioni che stanno combattendo per quella che è stata definita una vera e propria apocalisse.

Solo nel Nuovo Galles del Sud sono stati devastati dalle fiamme oltre 4 milioni di ettari, superficie pari al doppio della Lombardia. Mentre Nelle Blue Mountains è bruciato il 50% delle riserve naturali. Le ultime stime riportano inoltre che siano circa 8 mila i koala morti nelle fiamme: circa il 30% degli esemplari totali.

Dati che purtroppo sono destinati a crescere e che stanno facendo commuovere e mobilitare l’intera popolazione mondiale. Insieme alle associazione ufficiali per la raccolta di fondi (guarda l’elenco a fondo pagina), così anche il mondo della musica elettronica si è messo in moto per aiutare il paese. Primo fra tutti il The Gardens Of Babylon, promoter di eventi internazionali con base in Olanda che sta organizzando serate in tutto il mondo con lo scopo di raccogliere aiuti per cercare di limitare quello che secondo i dati ufficiali si è trasformata in una catastrofe senza precedenti.

Tra le città interessate dove saranno presenti le serate per il momento troviamo Berlino, Basilea, Düsseldorf, Anversa, Basilea, Istanbul, Washington DC, Tel Aviv, San Francisco, Singapore, Amsterdam e Città del Messico. Mentre Oliver Koletzki, Islandman e Sarah Kreis & Caleesi sono i nomi dei primi artisti confermati di una lunga serie non ancora rilasciati dal The Gardens Of Babilon; e che con la loro musica daranno un contributo per aiutare le associazioni di beneficienza ufficiali.

“Non c’è un giorno che passa senza notizie terrificanti e strazianti dal continente in fiamme”

affermano alcuni organizzatori.

“Così ci siamo riuniti con molti partner e musicisti in tutto il mondo per organizzare la prima raccolta fondi”.

Per restare aggiornato sugli eventi di The Gardens Of Babylon segui la loro pagina Facebook ufficiale; dove a breve oltre le location delle città dove si terranno le serate, verranno rilasciate le line up complete e tutte le rispettive associazioni alle quali verranno devoluti i ricavati.

A sensibilizzarsi per quello che sta succedendo nelle ultime ore anche numerose persone dello spettacolo,  producer di musica elettronica e etichette discografiche provenienti da  tutto il continente australiano; i quali stanno donando i proventi dei loro progetti a sostegno delle organizzazioni umanitarie. Beats Of No Nation, Mall Grab, Lou Karsh, DJ Plead, Cop Envy, Escape Artist, Logic1000, Barking e Iota sono tra quelli che hanno recentemente pubblicato EP su Bandcamp e che doneranno gli introiti ai Vigili del Fuoco Statali e alla Croce Rossa (ascoltali e acquistali  a fondo pagina).

Sono ormai decine anche gli eventi organizzati e che si terranno in tutto il paese nelle prossime settimane. Nella sola Melbourne ci sono più di quindici concerti già confermati a gennaio, con la collaborazione di label e artisti come Cool Room, Novel, Soothsayer, CC: DISCO e Wax’o Paradiso, The Operatives, Butter Sessions, Paper-Cuts, Hot Mess, Resist, House of Friends, Ilio Records, My Aeon, Mr. Chan’s, BR1 Collective, Plastic Dreams, Feather Print Records, Mac DeMarco e Sampology, che terrà un set di sette ore a Brisbane, Canberra House Social e Sol. Sonik che si esibiranno a Canberra, Outer Body, Co-Op, Perfect Strangers e The Bird che hanno in programma serate a Perth: capitale dell’Australia occidentale.

Nella speranza che molto presto si riesca a ristabilire il controllo sugli incendi in Australia e che anche numerosi artisti e promoter italiani contribuiscano alla raccolta fondi attraverso i propri eventi e progetti, qui sotto trovate i link delle principali organizzazioni di soccorso per dare il vostro contributo:

Australian Red Cross Disaster Relief And Recovery
New South Wales Rural Fire Service
Country Fire Authority Victoria
Fire Relief Fund For First Nations Communities
NSW Wildlife Information, Rescue And Education Service
Wildlife Victoria
Salvation Army Disaster Appeal

Di seguito puoi trovare alcune delle release degli artisti che stanno fornendo il loro sostegno all’Australia attraverso la loro musica:


Leggi anche: Il party di beneficenza della Frankie Knuckles Foundation all’ADE