forty six − = 36

Jeff Mills decide di condividere un nuovo corso per la sua Axis Records rilasciando un comunicato stampa ufficiale.

Jeff Mills continua a far parlare di sé confermandoci un momento di enorme creatività e attività artistica. Ne abbiamo parlato spesso su Parkett annunciando diversi lavori ed uscite quali la celebrazione del cinquantenario dello sbarco sulla luna, la pubblicazione dei nuovi episodi di “Every Dog Has Its Day” oppure la creazione di un nuovo radio show per Axis Records.

Questa volta, tramite un comunicato ufficiale, l’artista ci annuncia un nuovo corso per i prossimi mesi: l’espansione in senso artistico di Axis Records. Le parole di Mills preludono grandi ed interessanti novità per la sua etichetta a partire dal prossimo autunno e qui ve le riportiamo:

L’universo di Axis Records si espande.

Nel 1992 ho creato un’etichetta che era pensata per esplorare l’anima intima della musica Techno e per almeno 30 anni non abbiamo solamente abbracciato altri generi, come Classica, Jazz, Afro Beat ma anche altre discipline quali cinema, arte, danza contemporanea ed altre espressioni creative, usando ogni occasione come un’esperienza formativa che ci possa permettere di guardare indietro alla musica elettronica in un modo più strutturato.

Come produttore di musica il mio interesse si è sempre sporto oltre l’elettronica. La mia prima esperienza da batterista da giovane mi ha instillato un obiettivo che è rimasto nel corso della mia carriera musicale. Anche oggi credo che la musica serva ad elevare l’anima di ognuno di noi per raggiungere le stelle. Non c’è una via precisa, né mappa o istruzioni per farlo. Per tale ragione, la mia strategia è considerare qualunque cosa che possa giustificarlo.

A partire dal prossimo autunno, Axis Records allargherà la sua portata musicale verso le aree della musica Classica, del Jazz e le colonne sonore. Manterremo sempre il nostro passo nei confronti della musica Techno ma allungheremo la nostra catena per includere più lavori e più artisti di altri generi e, cosa più importante, l’idea di adottare nuovi strumenti per raggiungere un livello più alto.

Per iniziare, la nostra agenda di release includerà artisti quali Byron Blaylock aka Byron The Aquarius, Spiral Deluxe, il violinista classico Mari Samuelsen e il contributo di veterani quali Lil’ John Roberts, Jean-Phy Dary, Amp Fiddler, Sindata OM e i lavori unici di Eddie Fowlkes. E’ mio giudizio personale che alcuni degli artisti più entusiasti abbraccino il mondo della musica Elettronica.”