ninety four − 92 =

Karenn, alias Blawan e Pariah, pubblicheranno il loro primo LP “Grapefruit Regret” questo novembre, attraverso la loro etichetta Voam.

Composto di otto tracce, l’album è stato “scritto e registrato durante un’intensa sessione in studio a Berlino durante l’estate”. Questa uscita segue un periodo di intensa attività di Blawan e Pariah che, sempre per la Voam e sempre a nome Karenn hanno pubblicato l’EP “Kind Of Green” all’inizio di quest’anno e un 12″ durante l’estate con il live recording dei loro set di Roma, Amsterdam e ovviamente Berlino.

Ed  è proprio nell’ultimo anno che la collaborazione si è fatta più stretta: Jamie Roberts e Arthur Cayzer, infatti, hanno unito le forze per la prima volta nel lontano 2011, con un tre tracce a nome “Untitled“. Nel corso degli anni anni hanno fatto sporadiche incursioni con altri tre EP (seguiti da una intensa attività live), per poi prendersi una pausa a partire dal 2014.

La pausa evidentemente è servita per focalizzarsi sui progetti solisti: i loro album di debutto “Wet Will Always Dry“ (debutto di Blawan sulla propria Ternesc) e “Here From Where We Are“ (debutto di Pariah su Houndstooth) sono stati sia un grande successo personale per i due artisti, sia un punto fermo in termini di crescita artistica e di produzione.

Complice il successo, dopo la lunga pausa  è uscito a marzo di quest’anno una release di cinque tracce, “Kind Of Green”, che, oltre ad inaugurare una neonata Voam, con il senno di poi non era nient’altro che un assaggio dell’album che uscirà a Novembre.

A detta degli stessi autori, “i brani sono esuberanti e colorati come i loro titoli, che servono sia ad esaltarsi che come contrasto ironico ai nostri famigerati spettacoli dal vivo”. Che il rimorso al sapore di pompelmo sia con voi.

Tracklist:

Side A

1. Lemon Dribble
2. Strawbs

Side B

1. Peel Me Easy
2. Raz

Side C

1. Crush The Mushrooms
2. Cloy

Side D

1. Kumquat
2. Taste Yourself