seventy eight − = seventy one

Ritorna per il secondo anno LazioSound, il programma realizzato dalla Regione Lazio per sostenere, attraverso la partecipazione ad un bando, la produzione, promozione, distribuzione e l’internazionalizzazione dei giovani musicisti e producer under 35 che si affacciano alla carriera musicale.

LazioSound torna sulla scorta del successo dell’ultima edizione che ha registrato 600 iscrizioni per un totale di 1.250 artisti e 5 eventi, mantenendo invariato il format articolato come un work in progress che si pone l’obiettivo di sostenere l’artista in ogni settore della filiera musicale.

Con l’obiettivo di incentivare la creatività dei giovani sostenendo il loro percorso artistico, il programma della Regione, realizzato attraverso la propria società strumentale LAZIOCrea, prevede 4 azioni: la prima sarà LAZIOSound Scouting, un contest riservato ai giovani musicisti e producer i quali potranno partecipare semplicemente caricando il loro brano sul portale del progetto.

Si potrà concorrere in cinque categorie: God is a Producer per l’elettronica e Urban King per il rap, l’hip hop e il più ampio genere urban, Songwriting Heroes per l’ambito indie, pop, folk e rock, Jazzology per le sonorità jazz, I Love Mozart per la musica classica.

Lazio Sound

Le tracce saranno valutate da diverse giurie di esperti, una per ciascuna categoria in gara, che selezioneranno i primi cinquanta semi-finalisti.

Per la categoria God Is A Producer i giudici saranno Claudio CoccolutoDonato Dozzy e Andrea Esu (Direttore Artistico Spring Attitude Festival, L-Ektrica) mentre per la categoria Urban King saranno Iceone, Drone126, Matteo Lalli (Direttore Artistico Smash). Le altre tre sezioni del contest saranno affidata alla valutazione di Roberto Bob Angelini e Gianmarco Dottori(Songwriting Heroes), Mario Ciampà e Ainè (Jazzology), Andrea Lucchesini (Direttore dell’Accademia Filarmonica Romana) e Silvia Cappellini Sinopoli (pianista) per I Love Mozart.

Al termine di questa prima fase, per ogni categoria tra i diversi brani selezionati saranno scelti i primi dieci semi-finalisti che accederanno alla seconda parte del contest dove sarà il pubblico a poter esprimere il suo apprezzamento, votando on line fino alla scelta dei tre finalisti per i cinque ambiti musicali in gara che saranno chiamati a sfidarsi in un evento live che decreterà i vincitori.

Claudio Coccoluto

Secondo le intenzioni del programma i cinque musicisti vincitori saranno avviati ad un percorso di accompagnamento per le attività di produzione e promozione, riceveranno supporto per la realizzazione di un brano e di un video e nella distribuzione attraverso le piattaforme di streaming e sui principali media italiani di settore, mentre sul fronte del sostegno all’internazionalizzazione verrà realizzato un live/show case e un’intervista con un media di riferimento, di rilevanza internazionale.

Il vincitore assoluto di tutti i contest, invece, che verrà decretato durante la finalissima, sarà premiato con la produzione professionale di un intero album.

Inoltre, con l’obiettivo di valorizzare ancora di più i talenti musicali della regione, saranno stanziati i contributi specifici a fondo perduto e saranno finanziate iniziative di promozione attraverso l’inserimento di esibizioni live nei programmi di festival e format live di rilevanza nazionale

Ulteriore aspetto di rilievo è rappresentato dalle attività di formazione attraverso LAZIOSound Campus volte favorire la crescita professionale e artistica dei gruppi e dei singoli musicisti che, attraverso la guida di docenti e artisti, acquisiranno le competenze necessarie anche in materia di booking, contrattualistica, diritto d’autore.

Infine, nell’ambito dell’iniziativa LAZIOSound Scouting nelle prossime settimane saranno lanciati anche i bandi di finanziamento a fondo perduto per le altre azioni del programma: LAZIOSound Recording, per le nuove produzioni discografiche e LAZIOSound Touring,volto a sostenere attività di promozione e circuitazione sul territorio.

C’è tempo fino al 25 novembre per inviare le proprie tracce su www.regione.lazio.it/laziosound