“Marcel Dettmann presents RAUCH” è il nuovo album collaborativo che Marcel Dettmann pubblicherà a breve su A-TON, sub-label di Ostgut Ton.

Marcel Dettmann torna a far parlare di sé e lo fa come meglio gli riesce: stupendo. In questi anni “il figlio di Berlino” (così come viene spesso definito) non ha mai abituato alle banalità, riuscendo sempre a distinguersi nella scena per il modo di proporre la sua arte. Ed è proprio di arte che si parla; il produttore berlinese, infatti, ha annunciato che un nuovo progetto ha preso forma in questi ultimi tempi.

Si tratta di un album in collaborazione con Felix K, Sa Pa e Simon Hoffmann, per A-TON (sub-label di Ostgut Ton), nel quale Dettmann presenta un’interpretazione audio delle foto dell’artista tedesco Friederike Von Rauch. Queste opere hanno per soggetto i monasteri europei della seconda guerra mondiale: il monastero La Tourette vicino a Lione, disegnato da Le Corbusier e Iannis Xenakis, l’abbazia di Roosenberg vicino a Ghent e la Maria Regina Martyrum di Berlino, sono solo alcuni degli edifici immortalati da Von Rauch ai quali viene data voce.

Il nome dell’album “Marcel Dettmann presents RAUCH” rappresenta in pieno il modo di essere di Dettmann: concreto, diretto e senza sfarzi, lasciando che sia la musica a parlare per lui. Nell’LP, della durata di 42 minuti, i suoni armonici creano un essenza emozionale astratta, riuscendo a far toccare la spiritualità e la sacralità originaria dei luoghi ai quali sono accostati. Il progetto sarà presentato il 9 Novembre presso il Goethe-Institut di Parigi, dove le opere di Von Rauch saranno esposte fino all’11 Gennaio affiancate dai brani prodotti da Dettmann.

Pochissimi giorni fa, Dettmann si era reso protagonista di un progetto altrettanto interessante, in collaborazione con il buttafuori del Berghain Sven Marquardt. Ne abbiamo parlato qui.

Il disco sarà pubblicato su formato vinile e digitale da A-TON e sarà disponibile a partire dal 1 Dicembre. Eccone alcuni estratti: