+ 70 = seventy four

A Londra sta nascendo il successore del Printworks. Si chiama The Beams e ha rivelato le line up degli artisti che lo inaugureranno ad ottobre 2022.

Broadwick Live e LWE, promoters che hanno dato vita a club come Depot Mayfield e Tobacco Docks hanno annunciato la nascita del The Beams. Il nuovo club si propone come polo culturale della musica elettronica britannica e internazionale.

Dopo la recente notizia della chiusura definitiva del Printworks, di cui parliamo QUI sembra che questa novità arrivi in un momento significativo per l’industria e gli amanti del clubbing.
Il The Beams aprirà il 1° ottobre 2022 vicino al London City Airport, situato nella zona est di Londra. Si tratta di uno spazio ricavato da un ex area industriale e si estenderà su una superficie di 55.000 piedi quadrati.

La stagione inaugurale del club londinese inizierà ad ottobre e terminerà a dicembre di quest’anno. Intanto, è già stata annunciata la programmazione del primo mese.

Ad aprire le danze sarà Michael Bibi. Il 1° ottobre presenterà il suo nuovo concept event ELOVATE insieme a special guest non ancora resi noti.

Patrick Topping

L’8 ottobre i maestri di cerimonia del regno unito, Patrick Topping e Denis Sulta, uniranno le forze per un back to back della durata di 10 ore. Contemporaneamente, nella seconda sala, si alterneranno artisti emergenti della scena londinese come il collettivo Ritmo London, HearThuG, Reeshy, Georgia e Bezar.

Il 15 ottobre è la volta del progetto Radiance presentato da Honey Dijon, che porta con sé Dan Shake, Natasha Diggs, e molti altri. Nella seconda sala si esibiranno il collettivo LGBTQIA+ londinese PXSSY PALACE e i resident del The Beams, tra cui Lexii, Nadine Noor, Reece Spooner e Thempress.

Il 22 ottobre Stephan Bodzin si esibirà in un live imperdibile, accompagnato da Kölsch, KAS:ST, Woo York, Joyce Muniz e Luna Semara. Il collettivo emergente, Perplex, si occuperà della seconda sala insieme a Reznik, Parea, Sonus Machina e Ludi.

A chiudere il ciclo inaugurale sarà l’evento “Spirit of ’88”, con il quale il 29 ottobre The Beams celebra The Haçienda, mitico club di Manchester di cui parliamo QUI.
L’evento prevede i live set di Cybotron, The Orb e 808 State e la partecipazione di nomi del calibro di Marshall Jefferson, DJ Pierre, Jon Dasilva, DJ Paulette e Justin Robertson. Nel mentre, la seconda sala ospiterà Faith, l’iconico party londinese che qualche anno fa ha compiuto 20 anni.

Non ci resta che aspettare per vedere quali altri nomi il The Beams ha in serbo. Per conoscere la line up completa degli eventi, rimanere aggiornati sui prossimi annunci ed acquistare i ticket degli eventi del The Beams vi invitiamo a cliccare QUI.

 

Paolo Russo