forty six + = fifty one

Archetypes Records presenta “ARCH000 + ARCH001”. Un disco bomba nato dalla collaborazione di alcuni dei migliori artisti della scena.

Un artista quando incide un disco deve saper raccontare al suo pubblico una lunga storia. Ed è proprio una lunga storia quella raccontata da RE_P, attraverso la prossima uscita della sua label Archetypes Records.

Archetypes Records è la label che dal 2011 si fa strada nel circuito discografico italiano. Ideata da Pietro, in arte RE_P, giovane talento italiano cresciuto a Bergamo.

Dal lontano 2011 RE_P ha cercato di promuovere attraverso un progetto tutto suo, sempre musica di altissima qualità, selezionata con la maggior cura possibile.

A distanza di otto anni Archetypes Records prepara il suo pubblico all’ascolto di un disco bomba. Intitolata “ARCH000 + ARCH001” sarà una compilation sicuramente apprezzata dagli amanti della buona musica techno.

“ARCH000 + ARCH001” la compilation nata dalla parte più trasgressiva della techno

Quando la forma più sfrenata dell’arte incontra la trasgressione e l’irruenza della techno, nascono sempre prodotti molto interessanti.

È il caso di “ARCH000 + ARCH001” la prossima uscita firmata Archetypes Records. La compilation composta da 10 tracce più 1 bonus track, che ha messo insieme 10 artisti che stanno trovando modo di lasciare il segno nella scena elettronica attuale, in modo abbastanza incisivo.

Archetypes Records

ARCH000:

  1. Dominionism – a sovereign authority (the begin)
  2. Alcohol abuse is a dependence (original mix)
  3. Transgression in progress (original mix)
  4. Negligence is a lust (original mix)
  5. One vision (drumming interlude)
  6. Vision of Sin (original mix)
  7. Hearing voices is an auditory hallucination (original mix)
  8. Envy is rottenness to the bones (original mix)
  9. Could your brain be hacked (original mix)
  10. Vainglory will destroy your soul (the end)
  11. Envy is rottenness to the bones (intro-version)

ARCH001:

  1. Dominionism – a sovereign authority (Raffaele Attanasio remix)
  2. Alcohol abuse is a dependence (Time Traveler remix)
  3. Transgression In Progress (Scalameriya Remix)
  4. Negligence is a lust (NX1 remix)
  5. One vision (Harbot remix)
  6. Vision of Sin (Exome remix)
  7. Hearing voices is an auditory hallucination (RVDE remix)
  8. Envy is rottenness to the bones (VSK remix)
  9. Could your brain be hacked (JoeFarr remix)

Personalità di spicco della techno new age e pilastri dell’industrial europea…

Hanno collaborato alla realizzazione di “ARCH000 + ARCH001” Nomi che potremmo definire stellari. All’appello non manca proprio nessuno. Partendo da Raffaele Attanasio, definito l’attuale voce fuori dal coro italiana.

Proseguendo attraverso il sound forte e deciso di  Time Traveler, fino ad arrivare ad artisti come ScalameriyaJoeFarr VSK, che stanno dominando la scena europea.

In coda troviamo NX1, un altro progetto interessante che dalla Spagna è pronto a farsi strada attraverso il remix di “Negligence is a lust”, nelle dancefloor italiane.

Tra le proposte più fresche troviamo Harbot, il duo composto da Empyrean e FLmm, owners di Pls.Uk.

ARCH001 porta la firma di altre tre personalità artistiche davvero notevoli. Anche in questo caso ci ritroviamo avanti a un progetto a due teste, stavolta parliamo dei RVDE, nostra vecchia conoscenza incontrati in occasione della nostra rubrica Italian Affair.

Chiudiamo questa panoramica puntando l’attenzione su Lorenzo Arcari in arte Exome. Un giovane artista italiano che da anni si muove nella scena dimostrando una grande passione per il noise più distorto producendo quello che potremmo definire il vero grido della musica industriale.

Nove artisti che con il loro contributo hanno reso unico un prodotto discografico che già nella sua versione originaria proietta all’ascoltatore la ricercatezza di un sound ricco di qualità.

Un disco che risveglierà in voi la parte più audace dell’arte

Per completare un progetto così ambizioso non poteva mancare un art-work dal forte impatto.

Ed effettivamente la scelta dell’art-work si dimostra frutto di una mente libera dal pregiudizio, caratterizzata da una sottile superficialità, nell’esporre alla portata di tutti temi abbastanza coraggiosi.

Attraverso la copertina di “ARCH000 + ARCH001” si da uno sguardo veloce al futuro più remoto. Grazie al contrasto tra colori freddi, lucidi e quasi senza anima, fino a posare lo sguardo su due figure che alludono al peccato e ai desideri più assopiti che risiedono nell’uomo.

“ARCH000 +ARCH001” sarà disponile dal prossimo 18 aprile 2019 sul canale Bandcamp di Archetype Records. Ma grazie alla nostra redazione potrete ascoltare in anteprima “Envy is rottenness to the bones (VSK remix)”.