41 − thirty three =

Certo è difficile ammettere che abbiano una marcia in più, ma le donne, soprattutto nel passato, hanno dimostrato, lottando molto spesso, che la tenacia può far arrivare a grandissimi risultati.
Adesso, collegando il tema “donne” al tema “musica elettronica” e al tema “storia” esce questa bella ricerca.
Nomi illustri, come Ada Lovelace (che è il matematico del 19 ° secolo che ha lavorato con Charles Babbage nel primo prototipo di computer) sono al centro della storia interattiva che la “Vinyl Factory” ha condiviso qualche giorno fa.

Tema, ovviamente, le donne nella musica elettronica.

A partire da Lovelace e concludendo con The ADA Project, il prospetto include donne le cui sperimentazioni con le macchine hanno definito e ridefinito i confini della musica, tra cui Daphne Oram (sopra), Suzanne Ciani, Laurie Anderson e Kim Jin-Hi.

Potete seguire la cronistoria di tali artisti clickando qui.

Antonio Schisani