− five = 5

Radio Slave rivela il suo nuovo album: Radio Silence sarà disponibile in tre uscite a partire dal 5 giugno 2020.

Matt Edwards, meglio conosciuto come Radio Slave, si avventura in un nuovo territorio sconosciuto. Il DJ britannico, boss dell’etichetta Rekids, presenta il suo secondo album: “Radio Silence“.

Dopo aver rilasciato numerosi dischi su etichette leggendarie come R&S e Ostgut Ton, Matt torna sulla sua etichetta con un album pieno di sorprese sonore. Famosa per aver lanciato artisti come Laurent Garnier e Nina Kraviz, Rekids, è dunque pronta ad accogliere il ritorno di Radio Slave.

Il primo capitolo presenta, forse, le tracce più particolari mai rilasciate dall’artista inglese: il brano “Cell” sfiora addirittura i 184 bpm. Ogni traccia è registrata dal vivo e presenta un carattere rude e determinato. Le macchine analogiche utilizzate caratterizzano e graffiano questo album targato Radio Slave.

“Radio Silence” è un disco che oscilla tra varie velocità: dai 66 bpm dell’ipnotica “Ambush” si passa ai 130 della classica “Contact“. Nonostante ciò, l’impronta di Matt è sempre ben riconoscibile; il suo flusso sonoro techno rimane, infatti, il tema principale di questa sua nuova uscita.

Arpeggi melodici, ripetizione ossessive e ritmi incalzanti caratterizzano le sette tracce di Radio Silence. L’album si apre con “Ghost“: synth persistenti appaiono per tutta la durata del brano. Pad lunghi e sequencer attirano l’attenzione dell’ascoltatore, portando ad un viaggio mentale sfocato, senza contorni.

Radio Slave percorre una via definita fin dal principio, il suo percorso è segnato dalla sua ricercata esplorazione, attuata attraverso l’esperienza decennale vissuta nei migliori club del mondo. Dopo “Feel The Same“, un disco molto più house rispetto all’ultimo suo lavoro qui presentato, Matt comprende che, nonostante ci siano delle certezze stabili nella vita, occorre sempre cercare di andare oltre i propri limiti.

Radio Slave è, dunque, riuscito nell’intento di proporre al pubblico nuove sfumature di sé più profonde e nascoste? Questo, non potrete che stabilirlo voi:

Tracklist

A1 Ghost
A2 Cell
B1 Contact
B2 ZQU
C Ambush
D1 Command Z AV
D2 SYD