twenty seven − = 21

Ricardo Villalobos ha annunciato l’uscita di nuova musica su Rawax, dopo cinque anni dalla sua ultima release su questa etichetta discografica, avvenuta nel 2015.

Il lockdown è stato un periodo particolarmente proficuo per molti producer. La mancanza di live, causa Covid, ha portato molti disc jockey a passare più tempo in studio.

Il risultato è stato un’aumento in termini quantitativi, e spesso anche qualitativi, del prodotto musicale. Ne sa qualcosa Ricardo Villalobos.

Se infatti  il dj in questione, è il “Villa”  non è facile meravigliarsi della qualità e dell’eterogeneità del suo lavoro. Il dj di origine cilena, naturalizzato tedesco, non smette mai di stupire il proprio pubblico con la sua proposta musicale.

In questo 2020 Ricardo ha voluto produrre per tutte quelle etichette che sono state centrali e di vitale importanza nello sviluppo della sua musica.

Tutte quelle label, che ne hanno consentito la crescita e la sperimentazione tra generi, credendo sempre nella sua immensa capacità artistica e creatività.

Dopo le uscite del 2019 su Hot Creations , Running Back e il ritorno a fine anno sul progetto Vilod“, insieme a Max Loderbauer con l’Ep “The Clouds Know”, possiamo dire che Ricardo ritorna alle origini, lasciando per un attimo gli esperimenti rispettivamente più tech house ed ambient alle spalle.

Ritornando ad un sound più minimal, la sua firma inconfondibile. La seconda parte dell’ Ep “Changes” , pubblicato lo scorso aprile sull’etichetta “The Other Side” insieme a Maher Daniel, aveva visto un ritorno a tamburi e melodie incastrate tra ritmi minimali.

Altro grande ritorno di Villalobos  è stato quello annunciato lo scorso maggio su Perlon. Questa volta il ritorno è in compagnia di Edward con l’acronimo Disordered Rhythm Metronomy. Sarà la 125esima release di Perlon , pre ordinabile da ieri.

Se la traccia sul lato A “Vormlock” riflette le espressioni modulari di Ricardo, la traccia “Down” sul lato B indaga ritmi più cupi e profondi. Entrambe descrivono questo periodo storico. Villalobos,con la sua musica, è riuscito sempre ad esprimere il proprio stato d’animo rispetto ad eventi politici e cambiamenti sociali.

La sua grandezza sta proprio in questo: l’interpretare la realtà che vive trasformandola in sound. Molto spesso la sua figura sopra le righe ha messo in secondo piano il grande merito di aver saputo leggere i cambiamenti epocali, senza mai stravolgere il suo suono e senza mai scendere a compromessi.

Attraverso i canali social di Rawax e Robert Drewek , è stato dunque il ritorno a Rawax  di Villalobos, dopo 5 anni dall’uscita di “Rabbit Over” sull’EP AIRA001 del 2015.

Rawax ha sempre assecondato lo stile  di Ricardo, dandogli la possibilità di poter esprimere se stesso al 100%. Non si sa ancora con  certezza quando sarà disponibile la nuova musica, ma non vediamo l’ora di ascoltare il ritorno di Ricardo.