six + three =

The Blessed Madonna ha presentato lo scorso 11 novembre il singolo “Serotonin Moonbeams”, una hit house inclusiva ed avvolgente.

The Blessed Madonna ha le idee molto chiare. Dopo il successo mondiale ottenuto con la hit “Marea” in collaborazione con l’ormai “dj popstar” dell’anno Fred Again, il suo percorso sembra destinato ad uscire sempre più fuori dagli schemi.

Se l’house music ha rappresentato il territorio preferito della dj statunitense, con la recente esperienza del remix di “Future Nostalgia” di Dua Lipa, Marea Stamper ha abbracciato un’idea di musica sempre più libera. Da identità, confini di genere, idee preconfezionate.

“Serotonin Moonbeams” è un inno a sé stessa. Alla capacità di divertirsi, ad un’accezione dell’house music sempre più inclusiva e celebrativa.

“Si parla di come fosse innamorarsi durante i rave anni 90, tutti ricolmi di caramelle e strofinii. Si trattava di “cuddle puddles” (abbracciarsi durante un rave) e delle connessioni emotive fisiche e spirituali intense che si possono instaurare quando il livello della serotonina (l’ormone del buonumore ndr) sono giuste. Le barriere che possono esistere in un’atmosfera di incontro normale volano via e degli sconosciuti possono diventare personaggi amati e intimi in un istante. Il brano ha avuto una prima grande risposta quando l’ho testato in Brasile durante il mio tour. È stato scritto in uno di quei giorni in cui correvo da uno studio di produzione al divano, scrivendo testi con Uffie e Jin Jin. Ricordo il mio imbarazzo nel suggerire il testo “Bet I hit you with that bad bitch, thunder lightning, super frightening yeah!”, ma quando l’ho fatto è piaciuto a tutti e sapevamo si stesse creando qualcosa di interessante”

Cosa c’è di interessante in quest’operazione?

Forse per molti nulla, per altri la conferma che il confine labile tra house music e pop culture si stia ulteriormente evolvendo. Forse è arrivato il momento storico in cui la pop music ha più bisogno dell’elettronica che il contrario. In cui la rielaborazione dei vocal disco pop in tracce house è diventato un atto desueto, ed i produttori stanno dettando i nuovi canoni in cui la pop culture deve collocarsi.

The Blessed Madonna sta costruendo una nuova fase artistica contraddistinta dalla capacità indiscutibile di essere difficilmente prevedibile. I prossimi appuntamenti la vedranno impegnata a Londra al Koko in compagna di alcuni amici tra cui Young Marco e Paula Tape, per portare avanti il suo format We Still Believe.

In attesa di nuovi progetti (tra cui probabilmente un nuovo album) godiamoci l’ascolto di “Serotonin Moonbeams”!