fifty three − = fifty one

THE PARADOX”, il progetto elettro-jazz del pioniere della techno di Detroit Jeff Mills e del tastierista francese Jean-Phi Dary arriva live nella “Sala Verdi” del Conservatorio di Milano.

In questi giorni a Milano si sta svolgendo uno degl’appuntamenti più attesi della musica Jazz, il JazzMi, una rassegna diffusa che porta i grandi artisti internazionali del jazz sia sui grandi palcoscenici milanesi che nelle periferie, coinvolgendo l’intera città. Tantissimi sono gli eventi in programma, oltre 200, e li potete trovare tutti QUI. Ma a noi ne interessa uno in particolare che si terrà il 6 ottobre presso il Conservatorio di Milano nella splendida Sala Verdi, la cui acustica è ritenuta ancora oggi una delle migliori d’Europa, e si tratta del concerto di The Paradox.

“THE PARADOX” è il progetto elettro-jazz del mago di Detroit, Jeff Mills (chi non lo conosce mente), e del grande tastierista francese di origine guyanese Jean-Phi Dary.

the paradox

L’idea è nato quasi per caso durante il tour Tomorrow Comes The Harvest con il leggendario Tony Allen con il quale collaboravano.

Jeff e Jean-Philippe, mentre aspettavo che mister Tony arrivasse sul palco, intrattenevano il pubblico facendo brevi jam session. Da quella esperienza hanno ben pensato di formare il duo che ha anche rilasciato un album registrato dal vivo “Live at Montreux Jazz Festival”.

E siccome una delle prerogative del jazz è proprio l’improvvisazione possiamo aspettarci di tutto da questi due geni della musica: l’americano, la cui musica fantascientifica incarna l’estetica e il concetto di futuro, e il francese, polistrumentista che porta con se tutto quel bagaglio, anche emozionale, fatto di afro cubana, kompa, reggae, funk e tutta una pletora di altri generi di cui è maestro.

Ne ascolteremo sicuramente delle belle!

leggi anche:Jeff Mills e il jazz: una storia ambientata a Detroit

BIGLIETTI + INFO

Giovedì 06/10/2022
Inizio: 21:00
Conservatorio Milano | Sala Verdi
Via Conservatorio, 12, 20122, Milano (MI)

da 30,00 a 45,00 euro + diritti di prevendita, disponibili su Mailticket