ninety eight − 88 =

Il 2018 è un anno che sta regalando davvero delle grandi soddisfazioni agli Italoboyz. Il duo italiano ha pubblicato oggi il suo nuovo EP Episode #13 su Superfiction Recordings.

Gli Italoboyz ritornano sulla propria label con un lavoro nuovo di zecca che siamo lieti di presentare in anteprima su Parkett. La produzione che vi proponiamo come premiere, “6-2-1“, è stata curata in collaborazione con Giorgio Cadamuro, in arte Blind Minded. La traccia di apertura di Episode #13 conferma l’ottima intesa tra gli Italoboyz e Blind Minded, intesa che quest’anno ha visto i tre pubblicare “Afroteque EP” su Snatch! Records, etichetta fondata da Riva Starr. Questa release con cui il terzetto ha aperto il 2018, si è rivelata vincente, tanto da essere supportata e suonata da Karotte nella sua Karotte Kitchen Series.

Gli Italoboyz, cui lavori come “Viktor Casanova” sono diventati dei classici nel momento stesso in cui sono stati rilasciati, negli anni hanno saputo distinguersi grazie ad alcune uscite su label di grande portata come come Moon Harbour, Viva Music e This & That (solo per citarne alcune). Anche Blind Minded, producer London-based insieme agli Italoboyz, si è messo in mostra per remix e produzioni importanti pubblicati su Moon Harbour Recordings, My Favourite Robot e Natural Rhythm.

Episode #13 vede dunque il ritorno di Blind Minded proprio su Superfiction Recordings, etichetta britannica fondata nel 2012 dagli Italoboyz. Il risultato di questa seconda collaborazione della stagione è un successo annunciato grazie anche alla traccia di apertura dell’EP. 6-2-1 è infatti una fine lavorazione dove la firma degli artisti coinvolti è ben distinguibile e si traduce in una bassline coinvolgente che, se utilizzata con intelligenza, può diventare l’asso nella manica da suonare per infiammare il dancefloor. Caldo e intrigante e, allo stesso tempo deciso e costante, il basso di 6-2-1 viene spezzato da un interessante intervallo di voci che ne sviluppa il tema. In questo caso il loop vocale utilizzato è proprio il dettaglio che ci fa riconoscere la firma degli Italoboyz. La parte ritmica invece, si ispira all’house music più canonica: l’intuizione di Gabri Dornei, batterista che spesso collabora con il duo e ne cura il drumming, dona il perfetto equilibrio a 6-2-1 e il risultato, senza ombra di dubbio, funziona.

Episode#13 contiene anche altre tre produzioni: “Poke”, che completa il lato A insieme a “6-2-1” è una produzione firmata dagli Italoboyz, “JOG_ON” invece, è un lavoro interamente composto da Blind Minded mentre “Club Der 999” vede protagonista Durant, progetto in solo di Marco Donato che insieme a Federico Marton ha dato vita al progetto Italoboyz.