+ eighty two = eighty four

Mictlán è un concept album rilasciato dal collettivo ed etichetta indipendente messicana Tepeme Música, ed è ispirato al mondo sotterraneo della mitologia Azteca.

Mictlán è un V/A composto da diciassette tracce, rilasciato il dieci di dicembre sull’etichetta Tepeme Música, ed è un concept album realizzato da una serie di producer che hanno interpretato attraverso i propri generi musicali, dalla Dub alla Trip-Hop, dalla Ambient Music alla Downtempo, fino ad attraversare sonorità Slow e Tech-House, il mondo sotterraneo della mitologia preispanica legato alla civiltà Azteca.

Tra gli artisti che hanno preso parte al progetto troviamo nomi appartenenti alla musica elettronica underground messicana, colombiana, berlinese e non solo; dentro l’album sono presenti infatti brani di producer come Tofu Resistance, Kundan Lal, jiony, Gam̈a, Da Iguana, Steffen Kirchhoff (Ki Records), Intiche, Klangstrom, Kusht, Maracuya, Ōme, Maugli, Alaix Pulse, Marcelo Berges, Dark But Gray, Nillo, Sarrelangue & Mensik.

Ascolta qui tutto l’album:

Attraverso le produzioni di artisti legati in qualche modo al misticismo piuttosto che direttamente alle radici della cultura messicana, questo progetto rappresenta un viaggio nelle sonorità ancestrali e mistiche di una terra che ha una storia millenaria; dalle civiltà pre-colombiane alla conquista spagnola, dalla lotta per l’indipendenza iniziata nel 1810 alle guerre interne. Fino ad arrivare alle invasioni straniere e che hanno avuto inesorabilmente un impatto in tutti gli ambiti della sua cultura, compresa quella musicale.

Il nome Mictlán, rappresenta il piano inferiore del mondo sotterraneo dei morti nella mitologia Azteca, che era composto da nove livelli e che secondo la tradizione faceva parte dell’universo verticale; un mondo extra terreno che solo attraverso delle sfide era possibile superare, passando da un limbo a quello successivo. il mondo di Mictlán era governato dal re Mictlantecuhtli (Il signore degli inferi) e sua moglie, Mictecacihuatl (Lady of the Underworld) e il viaggio attraverso i nove livelli aveva una durata di diversi anni.

Acquista l’album via bandcamp QUI.

Cover album realizzata da Stella Ismene