four + five =

Alla vigilia della 62esima cerimonia dei Grammy Awards arrivano le nomination. In corsa per i più importanti premi dell’industria musicale degli Stati Uniti Thom Yorke, The Chemical Brothers, Bonobo, Soulwax, Kankyo Ongaku e molti altri.

Come ogni anno in questo periodo, sono stati annunciati i candidati alla prossima edizione dei Grammy Awards. Se prendiamo in considerazione tutte le categorie in concorso, emerge una grande presenza femminile. Le quote rosa sono dunque rispettate. Ma ciò che emerge è che molti sono gli artisti del panorama della musica elettronica ad essere in lizza per questa edizione.

Il premio, presentato dalla National Academy of Recording Arts and Sciences, presenta ben 105 categorie per 30 generi musicali

Due sono le categorie che interessano la musica elettronica e dance in generale: Best Dance/Electronic Album e Best Dance Recording. Per queste categorie concorrono, tra gli altri, Bonobo, Boys Noize, Apparat e The Chemical Brothers.

Per la categoria Best Remixed Recording concorre Soulwax, con un remix di “Work It” di Marie Davidson. Addirittura ben quattro nomination per Thom Yorke con i Radiohead: due per la colonna sonora per il remake di “Suspiria” di Luca Guadagnino, un cult del cinema horror di Dario Argento del 1977. Due altre nomination per il suo album da solista per la pellicola “Anima” di Paul Thomas Anderson, secondo lavoro per colonna sonora.

Nomination anche per FKA Twings con il video musicale per il singolo “Cellophanedel” estratto da “Magdalene”, album dai contenuti artistici e narrativi molto profondi. In questa categoria sono stati nominati anche i Chemical Brothers, che sono in lizza anche con “No Geography”, insieme a Flume per il suo mixtape di marzo, Tycho, Rüfüs Du Sol e Apparat, con il ritorno nel marzo scorso di “LP5”, primo album da solista del 2013.

In corsa per il premio anche un album della’etichetta Light In The Attic. Nomination inaspettata per Kankyō Ongaku: Japanese Ambient, Environmental & New Age Music 1980-1990, nella categoria Best Historical Album insieme a quella di una compilation di Woodstock.

Attendiamo il 26 gennaio del prossimo anno per scoprire le premiazioni che si terranno a Los Angeles allo Staples Center. La cerimonia verrà trasmessa in diretta dalla CBS dei Grammy Awards edizione 2010