seventy one − = sixty six

Per questo appuntamento con la nostra rubrica “Internal Selection” abbiamo scelto di ascoltare il podcast di un progetto a noi già noto: BR1002.

In Italia da circa un paio di anni abbiamo avuto modo di concentrare la nostra attenzione su una nuova generazione di artisti. Artisti giovani che hanno saputo sfatare il luogo comune dell’industrial technovista e sentita solo come ‘rumore’. Tra i principali esponenti di questa nuova corrente artistica troviamo BR1002.

Avevamo già parlato di loro in occasione della loro prima uscita in vinile su Scuderia e del loro debutto su Instruments Of Discipline, ma la nostra redazione li aveva già scelti tra i protagonisti della nostra rubrica Italian Affair.

Perché scegliere i BR1002? Perché dalle loro prime esperienze nel settore hanno dimostrato di avere tenacia e una passione grande almeno quanto il loro sogno e soprattutto sono riusciti in punta di piedi a coinvolgere alcune delle migliori realtà europee.

Il loro sound così preciso e mai scontato ha permesso a Bruno Di Berardino Bruno Ruggieri di percorrere un percorso davvero singolare.

Sono numerose le performance e le collaborazioni che hanno consacrato il talento del giovane duo. Abbiamo ascoltato il loro live la scorsa estate durante l’ultima edizione dell’ISF Infestazioni Soniche e abbiamo ballato con loro durante la seconda edizione del Napušten Festival di Arezzo.

Non possiamo però tralasciare la loro esibizione nella città di Napoli in occasione dello Showcase Scuderia promosso da Unknow Crew.  Quella performance ha permesso infatti ai B R 1 0 0 2 di avere un notevole impatto anche sulla scena partenopea.

Un curriculum davvero notevole per due ragazzi che partiti dal cuore del Lazio sono riusciti a disarmare le dancefloor più esigenti.

Non è compito di tutti riuscire a scaldare un pubblico come quello del  Kompass Club in Belgio o del Corsica Studios di Londra. Eppure entrambe occasioni si sono rivelate per il duo italiano un gran successo.

Adesso però vi lasciamo al loro podcast, rilasciato appositamente per noi e per il nostro 21 esimo appuntamento con “Internal Selection”.