forty five + = 49

I ragazzi del Napušten questa volta incontrano il collettivo del TimeShift di Bologna per salutare tutti insieme questa magnifica stagione.

L’estate è giunta e come ogni anno molte organizzazioni decidono di salutare la stagione trascorsa con un evento in grande stile. Anche i ragazzi del Napušten sono pronti a offrire al proprio pubblico un Happy Ending che si celebrerà nella città di Bologna.

Abbiamo imparato a conoscere bene il collettivo di Arezzo grazie al lancio del Tell Me Aboundless, format di cui siamo stati testimoni passo passo durante l’anno. Adesso siamo pronti a vedere il risultato dell’incontro tra Napušten e il TimeShift di Bologna per un appuntamento imperdibile. L’evento avrà luogo giovedì 4 luglio al Cassero LGBT center, circolo politico e spazio culturale impegnato nel riconoscimento dei diritti delle persone trans* lesbiche e gay, promuovendo attività socio-culturali e di intrattenimento.

La location perfetta per ospitare Happy Ending > New Beginning, il party che vedrà protagonisti Kobold b2b ASYMPTOTEStephan Krus, MARMO, Rõnin e Valeriø Innørta.

Napušten

Per concludere una stagione ricca di soddisfazioni, che ha visto il giovane collettivo toscano in giro per l’Italia grazie a numerose iniziative, si è cercato di costruire una line up di qualità e che riuscisse a soddisfare le aspettative di un pubblico così esigente.

Chi sono i protagonisti di questo “Happy Ending”?

Tra i nomi proposti risalta subito quello degli Asymptote su cui la nostra redazione ha puntato l’attenzione in svariate occasioni.

Lo scorso novembre abbiamo infatti ascoltato in anteprima “Drifting” degli Asymptote e Z.I.P.P.O.  Il duo 100% made in Italy si esibirà accanto a Kobold. Artista che abbiamo avuto modo di conoscere più da vicino grazie al 1 episodio del “Tellme Aboundless”.

Dopo il b2b che in questa occasione vede a metter dischi tre teste invece di due, lasciamo spazio a Stephan Krus. Dj producer nato a Zurigo ma cresciuto in Italia, Stephan è in attività dal 1997.

Durante questo lungo periodo di attività Krus ha sempre promosso un sound in continua evoluzione ma che resta fedele ad artisti come Jeff Mills e Dave Clarke.

Quello di Stephan Krus è un nome risonante nel panorama techno europeo e in Italia ha varcato le consolle di importanti realtà come: Nature Beat Festival, Shame Clubbing, Ex Dogana, Amnesia Mantra. Da un’impronta vecchia scuola come quella di Krus, passiamo invece a qualcosa di più giovane e sperimentale che saprà solleticare la curiosità di tutti i presenti.

La performance dei MARMO, il duo italiano che si divide tra le città di Londra e Bologna regalerà agli ascoltatori un biglietto di sola andata per un viaggio attraverso noise graffianti e suoni di un live che molti potrebbero definire criptico.

Ciliegina sulla torta Rõnin, dj resident del Napušten pronto a far scatenare la dancefloor con un sound industriale, ricercato che non risulta mai scontato.

E in fine, dal cuore della Capitale, a Bologna, centro nevralgico della cultura underground italiana, Valeriø Innørta, completerà questa interessante line up, in rappresentanza di Noise Lab. Altro collettivo con il quale i ragazzi di Arezzo hanno lavorato spalla a spalla lo scorso inverno.

Per accedere all’evento è prevista una formula FREE ENTRY senza obbligo di tessera, per ulteriori informazioni basterà fare un salto proprio quì.