twenty − = twelve

Pochi mesi dopo il clamoroso annuncio del trasferimento della residenza estiva ibizenca di Cocoon dall’Amnesia al Pacha, arrivano i dettagli sull’apertura del celebre party di Sven Väth.

Pochi mesi fa aveva tenuto banco un “caso Cocoon” tra addetti ai lavori e appassionati di musica elettronica. Per motivi non meglio precisati, infatti, il party del label-owner Sven Väth si sposterà al Pacha di Ibiza. Questo dopo le ben diciotto stagioni estive di enorme successo trascorse all’Amnesia, che hanno dato vita a una serie estremamente longeva come “The Sound Of The – – Season“.

Nonostante le varie ipotesi formulate sulle ragioni del fatto, mercoledì 30 maggio inizierà questa diciannovesima stagione per uno dei brand più conosciuti e rinomati del panorama e dell’isola in particolare: Cocoon Ibiza Opening Party 2018.

Da pochissimi giorni sono noti i dettagli del “Grand Opening”: nella prima sala saranno protagonisti Âme e, non poteva essere altrimenti, Sven Väth. La situazione della seconda sala, invece, sarà nelle mani di due pupilli dell’etichetta di Väth: i tedeschi Dorian Paic e Dana Ruh.

Il party, naturalmente, tornerà al Pacha con cadenza settimanale fino alla grande chiusura del 3 ottobre, anche se devono ancora essere resi noti gli ospiti di tutte le altre date. Tra i prossimi altri impegni di Cocoon ci sono eventi a Berlino, Londra, Barcellona, Buenos Aires e, come annunciato da qualche tempo, anche la decima edizione di Cocoon In The Park.

Per questo importante anniversario del festival che si tiene a Leeds dal 2009, Sven Väth sarà accompagnato da Apollonia, Seth Troxler b2b Craig Richards, Tale Of Us, Enzo Siragusa, Archie Hamilton, Rossko, Annie Errez e Bobby O’Donnell.

Il tutto avrà luogo il prossimo 14 luglio.

Qui puoi leggere alcune delle novità riguardanti gli orari di chiusura dei locali della isla blanca, mentre qui trovi un nostro approfondimento sui cambiamenti subiti da Ibiza, che si trova ora in una sorta di preoccupante immobilismo artistico e la cui situazione stagnante sembra aggravarsi ogni anno che passa.